martedì 25 ottobre 2005

Freaks

4

1932, Tod Browning.

Arrivo tardi, ma non troppo, a conoscenza di un film sicuramente capolavoro. Tod Browning ha messo insieme un serraglio di deformi e non-normali di ogni genere e categoria per produrre una storia, tratta dal libro di Clarence Aaron 'Tod' Robbins, di intensità drammatica notevole.

venerdì 14 ottobre 2005

La mala educación

3

2004, Pedro Almodóvar.

Un film per qualche aspetto un po' atipico nella produzione del grande regista spagnolo. I personaggi, per quanto "particolari" in quanto transessuali, preti omo-pedofili, ecc..., appaiono in una veste assai più realista dei ritratti umani ai quali Almodovar ci ha abituati.

giovedì 13 ottobre 2005

Le conseguenze dell'amore

6

2004, Paolo Sorrentino.

Nel mediamente triste panorama del cinema italiano attuale ci tengo a segnalare un Vero Grande Film, finalmente, per la regia di Paolo Sorrentino

Fight Club

10

1999, David Fincher.

Difficile dare un significato compiuto alla vita di tutti i giorni, soprattutto se vissuta con monotonia, indolenza e insofferenza. La mancanza di una "missione" da compiere può generare rassegnazione

martedì 11 ottobre 2005

Good bye Lenin

0

2003, Wolfgang Becker.

Dal 1978 al 1990, un periodo storico che vede nel Novembre del 1989 la caduta del muro di Berlino. Proprio a Berlino Est è ambientato il film e lì vive la famiglia protagonista.