giovedì 31 agosto 2006

La storia di Qiu Ju

2

1992, Zhang Yimou.

Qiu Ju è una donna che vive in un villaggio contadino, in montagna, nella Cina popolare che più popolare non si può. Il villaggio ha un capo che è anche un funzionario amministrativo.

martedì 29 agosto 2006

Il Gioco di Ripley

4

2001, Liliana Cavani.

Grande thriller della Cavani, con un Malkovich in formissima che interpreta Ripley, un killer cinico e spietato con grande vena per l'arte.

lunedì 28 agosto 2006

La leggenda del santo bevitore

0

1988, Ermanno Olmi.

non è, come potrebbe far credere il titolo, un film particolarmente divertente, affatto. E' un film lentissimo, drammatico, la storia di un clochard di Parigi, tratto da omonimo racconto di Joseph Roth, grandissimo scrittore.

Clerks

2

1994, Kevin Smith.

Me lo sono rivisto e rigustato con grande piacere.
Oramai un film culto, divertente come pochi, sembra girato con una vecchia 8 mm in bianco e nero.

domenica 27 agosto 2006

Coffee and Cigarettes

0

2003, Jim Jarmusch.

Jarmusch non è al suo primo film ad episodi. Il bianco e nero toglie il tempo alle storie, ma alcuni episodi non mi "tornavano", nel senso che l'anno del film e l'età degli attori non "quagliavano" e allora ho fatto una piccola indagine.

Riff Raff

0

1991, Ken Loach.

Il titolo è una locuzione gergale inglese che significa "gente da evitare", "gentaglia". Ma chi sono? Gli operai del cantiere in inghilterra, sottopagati e sfruttati,

mercoledì 23 agosto 2006

Bread and roses

0

2000, Ken Loach.

E' uno dei film più "militanti" del bravissimo regista inglese Ken Loach, che ha una grande qualità, già da me apprezzata in altri film che presto dovrò rivedere, come ho fatto con questo: la totale assenza di retorica.

martedì 22 agosto 2006

Essere e Avere

0

2002, Nicolas Philibert.

Nella provincia di Saint-Etienne, regione dell'Auvergne, al centro della francia, tra colline meravigliose, in una zona rurale, contadine, c'è una scuoletta, come la chiama il maestro che la gestisce in toto, che serve a tutti i bambini della zona, come scuola materna ed elementare.

Easy Rider

0

1969, Dennis Hopper.

Peter Fonda e Dennis Hopper l'hanno proprio voluto questo film, lo hanno ideato, scritto, interpretato da protagonisti. Fonda l'ha prodotto e Hopper l'ha diretto. Era proprio il loro film.

lunedì 21 agosto 2006

Hiroshima mon amour

4

1959, Alain Resnais.

Ho già avuto modo di vedere un film, anche se molto più recente, tratto da un romanzo di Marguerite Duras, L'Amante (1992), anch'esso molto bello.

domenica 20 agosto 2006

Ballando ballando

0

1983, Ettore Scola.

Il film sceglie 5 anni in particolare: 1936, 1940, 1945, 1956 e 1968, partendo e finendo con il 1983.
Racconta la storia di quegli anni con un espediente particolare, solo ed unicamente dal punto di vista di una balera in Francia (Parigi probabilmente), e lo fa con il ballo, la danza e la musica, senza proferire una parola!

Hollywood Party

0

1968, Blake Edwards.

Peter Sellers è un indiano sbarcato ad Hollywood per fare l'attore, ma si rivelerà un tantinello... maldestro.
Persa la parte nel film viene erroneamente invitato ad un party di un produttore cinematografico, dove, complice anche un cameriere alcoolista, ne combinerà "di ogni"!

Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del Mucchio

0

1980, Pedro Almodóvar.

Vidi questo film tanti anni fa, opera prima di Almodóvar, assolutamente anticonformista e spegiudicata. In Italia uscì v.m.18. Riguardo al sesso succede di tutto effettivamente (anche se non si vede nulla)

Morte di un commesso viaggiatore

0

1985, Volker Schlöndorff.

Ancora una volta Schlöndorff, come già in precedenza per Il Tamburo Di Latta (1979), è bravissimo interprete di un importante romanzo, questa volta di Arthur Miller, scritto nel 1949.

sabato 19 agosto 2006

1997 - Fuga da New York

12

1981, John Carpenter.

E' un classico dei film d'azione dell'epoca, di quelli della serie "fino all'ultimo secondo...".
Carpenter fa tutto per questo film: regia, scrittura e pure musica.

Il commissario Pepe

0

1969, Ettore Scola.

Tratto da omonimo romanzo e ambientato nella provincia veneta, presumibilmente nei dintorni di Vicenza direi.

Cristiana F. - Noi i ragazzi dello zoo di Berlino

4

1981, Uli Edele.

Il film uscì 2 o 3 anni dopo il famosissimo (ai tempi) romanzo-documento.
E' la vera storia di Cristiana, tossicodipendente dall'età di 13 anni, e di tutto l'ambiente che la riguardava a cominciare dal suo ragazzo Detlef e dai suoi amici più importanti, tutti morti nel 1977 di overdose o eroina tagliata male (axel, babette, ...).

martedì 8 agosto 2006

The Warriors - I Guerrieri della notte

4

1979, Walter Hill.

Cyrus, il capo della gang più importante di New York, invita 9 elementi per ogni gang ad un grande raduno nel Bronx con l'intento di aggregarle tutte in un'unica grande banda organizzata.

Salvatore Giuliano

0

1962, Francesco Rosi.

Trama1: la vicenda di Salvatore Giuliano tra il 1943 e il 1950, anno della sua morte.

Trama2: la storia della Sicilia

Senso

4

1954, Luchino Visconti.

Luchino Visconti è il mio regista preferito da quando ho visto, anni fa, "La Terra Trema" e "Morte a Venezia". Se avessi visto prima questo il mio giudizio su di lui non sarebbe certo stato diverso: film fenomenale sotto ogni aspetto.

L'Atalante

0

1934, Jean Vigo.

Jean Vigo morì subito dopo le riprese a soli 29 anni.
Questo film, che per l'epoca fu una vera rivoluzione, lo rese celebre.

lunedì 7 agosto 2006

Strade Perdute

8

1996, David Lynch.

Un sassofonista riceve una videocassetta filmata da qualcuno che entra in casa sua e lo filma mentre dorme a fianco a sua moglie, non ci sono segni d'effrazione, nulla fa sospettare che qualcuno sia riuscito ad entrare a casa sua, però c'è entrato.

domenica 6 agosto 2006

Il tamburo di latta

0

1979, Volker Schlöndorff.

E' la riproduzione cinematografica dell'omonimo romanzo, capolavoro di Günter Grass.
Risultato ottenuto: CAPOLAVORO DEGNO DEGLI DEI!
Non esagero e stavolta anche i premi conseguiti

sabato 5 agosto 2006

Il Portiere di notte

1

1974, Liliana Cavani.

Conoscete la Sindrome di Stoccolma? Sapete di che si tratta?
In questo film ne troverete uno splendido e tragico esempio.

Il vecchio e il mare

0

1958, John Sturges.

Pare che Hemingway non amasse particolarmente Spencer Tracy, forse perché era un gran bevitore, come lo scrittore del resto.

Trainspotting

8

1996. Danny Boyle.

Me lo sono trascritto l'incipit del film. E' Marc Renton che parla, il principale protagonista:
Scegliete la vita. Scegliete un lavoro. Scegliete una carriera. Scegliete una famiglia. Scegliete un maxy-televisore del cazzo, scegliete lavatrici, macchine, lettori cd e apriscatole elettrici.

venerdì 4 agosto 2006

Picnic ad Hanging Rock

7

1975, Peter Weir.

E' il giorno di San Valentino del 1900. Siamo in Australia.
Il severissimo collegio femminile di Miss Appleyard concede alle ragazze una gita alla famosissima roccia per un picnic. "Se farà caldo potrete togliervi i guanti", gli dice salutandole alla partenza.

giovedì 3 agosto 2006

Harold e Maude

0

1971, Hal Ashby.

Uno dei film più divertenti che abbia mai visto!

Harold è un giovane ragazzo, ricchissimo con una mamma che vuole pensare a tutto per lui, ma... un po' turbato diciamo. Non è cattivo

Garage Olimpo

4

1999, Marco Bechis.

Da quanto ho letto in giro, Marco Bechis subì a 22 anni la prigionia riservata ai prigionieri politici del regime militare argentino che, con a capo Videla, tenne l'argentina nel terrore tra il 1976 e l'82. Ha quindi esperienza sull'argomento più che diretta, e fu uno dei pochissimi che ne sopravvisse.

mercoledì 2 agosto 2006

L'infernale Quinlan

0

1958, Orson Welles.

In un paese al confine tra il messico e gli usa l'investigatore Quinlan, interpretato da un Orson Welles più sinistro che mai, fa il bello e il cattivo tempo da oltre 30 anni. Viene ucciso uno degli uomini più ricchi del paese e le indagini vengono affidate a lui, ovviamente.

martedì 1 agosto 2006

Il Giudizio Universale

2

1961, Vittorio De Sica..

Scritto da Cesare Zavattini, è un film capolavoro, straordinario, poetico, drammatico e divertente, che trasmette anche un messaggio molto chiaro ed eloquente.
Pare che Robert Altman lo consideri un riferimento e non è certo un giudizio di poco conto.

Moby Dick - La Balena Bianca

8

1956 - John Huston

Inutile dire che sono particolarmente affezionato al romanzo e a questo film, proprio a questo di John Huston, curato anche da Ray Bradbury (quello che ha scritto Fahrenheit 451, per capirsi), con una interpretazione meravigliosa di Gregory Peck nei panni di Achab