venerdì 30 aprile 2010

Bad Timing - Il lenzuolo viola

6
1980, Nicolas Roeg.

Milena (bravissima Theresa Russell!) è una donna libera e disinibita, ha una storia indefinibile con un cecoslovacco ma vive a Vienna. Il dottor Alex Linden (sorprendente Art Garfunkel), americano, insegna psicanalisi all'università della stessa città.

giovedì 29 aprile 2010

B13 - Banlieue 13

5
2004, Pierre Morel.

Nel 2010 a Parigi la Banlieu 13 per eccesso di criminalità viene chiusa da un alto muro di cinta. E' una zona socialmente franca, priva di ogni servizio compreso quello di polizia che si ferma nei posti di blocco ai punti d'ingresso.
Leito è un civile ma combatte la banda dominante, che per ricattarlo rapisce sua sorella.

mercoledì 28 aprile 2010

Nord

2
2009, Rune Denstad Langlo.

Jomar ha alle spalle un rapporto di coppia fallito, dal quale, e lo scopre proprio tramite il nuovo compagno della ex compagna,  ha avuto un figlio che non ha mai visto.

In un periodo in cui è succube di un esaurimento nervoso, Jomar, custode di una piccola stazione sciistica dove vive come un eremita, dà casualmente fuoco al suo rifugio, provvede alle necessarie provviste di alcol, sigarette ed antidepressivi,

martedì 27 aprile 2010

Accident

3
2009, Soi Cheang.

La Mente è il leader di un piccolo gruppo criminale che organizza incidenti apparentemente casuali, in realtà pianificati ed organizzati con millimetrica precisione. Sono omicidi spettacolari, ancora di più se si pensa alla caotica Hong Kong in cui avvengono e dove organizzare quel puzzle di eventi sembra impossibile.

lunedì 26 aprile 2010

American Splendor

4
2003, Robert Pulcini, Shari Springer Berman.

Film biografico semi-documentaristico dedicato ad Harvey Peckar, autore della collana American Splendor di grande successo negli Stati Uniti.

Peakar, grandissimo appassionato e collezionista di fumetti underground e di musica in particolare jazz e blues, di mestiere è archivista all'ospedale di Cleveland. Solo, con 2 matrimoni fallimentari alle spalle, rimane con l'ossessione per le sue collezioni ed una situazione personale trasandata,

domenica 25 aprile 2010

Aguirre, furore di Dio

12
1972, Werner Herzog.

Tratto dal diario del monaco Gaspar del Carvajal al suo seguito, narra di una spedizione spagnola nell'attuale Perù nel 1560, alla scoperta del mitico El Dorado, leggenda creata ad arte dagli indios. Alla guida Gonzalo Pizarro, fratello del noto e sanguinario conquistador Francisco Pizarro.

sabato 24 aprile 2010

Ostrov - L'Isola

9
2006, Pavel Lungin.

Ho avuto un approccio diffidente, lo ammetto. Poi il film mi ha sorpreso subito con una scena d'azione, forte ed inattesa. Nel 1942 in Russia un peschereccio viene assalito da una motovedetta tedesca. Un giovane marinaio si vede promessa salva la vita ma deve sparare al suo comandante, e lo fa. Il comandante cade in mare. I tedeschi vanno via,

venerdì 23 aprile 2010

Le dernier combat

6
1982, Luc Besson.

Film d'esordio del noto regista, una curiosa storia non parlata, il film cioè non è muto, si sentono i rumori e soprattutto del gran jazz-rock composto da Eric Serra che ricorda molto per l'uso del basso il mitico Pastorius dei Weather Report, ma non c'è alcun uso della parola, in nessuna forma, come se tutti i personaggi fossero muti.

giovedì 22 aprile 2010

Vargtimmen - L'ora del lupo

3
1968, Ingmar Bergman.

L'ora del lupo secondo una tradizione è quella che precede l'alba e nella quale si fanno anche i peggiori incubi. Il pittore Johan però da molto tempo quell'ora la vive da desto, e non per questo si fa mancare gli incubi, anzi da tempo vive di spettri ed allucinazioni anche in pieno giorno, da quando non riesce più a dormire se non qualche ora la mattina dopo aver trascorso la notte in piedi.

mercoledì 21 aprile 2010

Comizi d'amore

4
1965, Pier Paolo Pasolini.

E' un film documentario molto noto, compare spesso nelle tv ma sempre e solo a spezzoni. Considerato il primo esempio di cinema "reale" in Italia. Desideravo da tempo vederlo interamente.

Pasolini, per preparare un film, decide di capire meglio cosa pensano gli italiani del sesso inteso proprio come piacere sessuale, del rapporto uomo-donna,

martedì 20 aprile 2010

Life of Brian - Brian di Nazareth

16
1979, Monty Python.

La sconosciuta vita parallela dell'ebreo Brian non riportata nei vangeli, nemmanco in quelli apocrifi, ma ripescata dal noto gruppo di ricerche religiose Monty Python e proposta al grande pubblico.

Figlio di una ebrea stuprata da un centurione romano e gran mignotta professionista, il nasuto Brian ha vita sostanzialmente identica e parallela, in ogni aspetto, solo che è laico, al più illustre Gesù.

lunedì 19 aprile 2010

La banda Baader Meinhof

3
2008, Uli Edel.

10 anni, se ho contato bene, di storia della RAF (Rote Armee Fraktion) a partire dalla cellula fondatrice, la banda Baader Meinhof appunto, fino all'ultimo omicidio del presidente della confindustria tedesca nel 1977 dopo la fine del processo.

Non me la sento di parlare della storia politica ed economica di quel periodo, discorso lunghissimo. Meglio leggersela altrove. Faccio solo qualche considerazione, a vario titolo.

From Paris with love

12
2010, Pierre Morel.

Sceneggiatura di Luc Besson che non per la prima volta ricorre a Morel alla regia. Film d'azione e di spie con un Travolta travolgente.

Inutile rivelare la trama, nulla di particolare. Anche l'idea della coppia di superagenti al lavoro, uno dei quali particolarmente violento e l'altro più mite nemmeno è nuova. Non è il Nuovo da cercare in questo film.

domenica 18 aprile 2010

Cella 211

5
2009, Daniel Monzón.

A breve distanza dall'uscita dell'ottimo Il Profeta, è uscito in questi giorni un altro film ambientato in carcere, la storia di una rivolta. Non ambientato in America Latina, o chissà dove, ma in Spagna, terra natìa del regista.

Juan fresco sposo, presto padre, prende servizio nel carcere dove deve lavorare come guardia. Mentre visita proprio il braccio dei detenuti più pericolosi, viene colpito alla testa da dell'intonaco che si stacca dal plafone. I colleghi lo sdraiano temporaneamente nella cella 211 che è vuota, ed in quel preciso istante scoppia una rivolta.

Feast II - Sloopy seconds

0
2008, John Gulager.

Comincia da dove s'era interrotto Feast. I mostri tutt'altro che finiti, anzi in forma smagliante, massacrano un'intera cittadina. Solito gruppetto di sopravvissuti cerca di salvare la pellaccia e ne capiteranno di varie.

Rispetto al precedente:

sabato 17 aprile 2010

Departures

4
2008, Yojiro Takita.

Oscar 2009 come miglior film straniero, nelle sale italiane in questi giorni. Come spesso accade, non è un merito.

Daigo è un violoncellista, ma l'orchestra in cui suona chiude per mancanza d'incassi. Decide con la moglie di tornare a Yamagata nella casa dove viveva con la madre, che è morta di recente mentre il padre non lo vede da quando aveva 6 anni. Il primo lavoro che trova è di tanatoesteta,

Man on Wire - Un uomo tra le Torri

3
2008, James Marsh, Philippe Petit.

Ha vinto "qualche" premio:
# Premi Oscar 2009 * Oscar al miglior documentario
# BAFTA Awards * BAFTA al miglior film britannico
# British Independent Film Awards 2008 * Miglior documentario
# National Board of Review Awards 2008 * Miglior documentario
# Chicago Film Critics Association Awards * Miglior film documentario
# Independent Spirit Awards 2009 * Miglior documentario
# Kansas City Film Critics Circle Awards 2009 * Miglior documentario
# Satellite Awards 2008 * Miglior documentario
# Sundance Film Festival * Audience Award World Cinema - Documentary * Grand Jury Prize World Cinema - Documentary
# Broadcast Film Critics Association Awards * Miglior documentario

venerdì 16 aprile 2010

La Jetée - Il Molo

5
1963, Chris Marker.

Siamo all'aeroporto parigino di Orly. Un uomo muore. Subito dopo ci troviamo dentro a catacombali sotterranei. E' il solo ambiente dove è possibile vivere, fuori il pianeta è stato distrutto e reso invivibile dal terzo conflitto mondiale, nucleare.

Nel sotterraneo avvengono esperimenti che sono la sola speranza di sopravvivenza per questo popolo di topi.

giovedì 15 aprile 2010

Il mnemonista

0
2000, Paolo Rosa.

"Come faceva a vivere con quella mente così affollata, senza un angolo vuoto, in quelle strade piene di ricordi. Qualche volta, visitando le caverne incalcolabili della memoria rischiò di perdersi negli antri della follia."
Aleksandr R. Lurija

Viola di mare

6
2009, Donatella Maiorca.

Angela (bravissima Valeria Solarino) e Sara (brava anche Isabella Ragonese) crescono insieme da bambine in una imprecisata isola siciliana. Per anni a cavallo dell'unità d'Italia si perderanno per poi ritrovarsi giovani donne quando Sara tornerà sull'isola. Angela è sicura da sempre di amarla, non ha fatto altro che aspettarla. Sara all'inizio è un po' sconcertata, ma poi ricambierà.

mercoledì 14 aprile 2010

Dog Bite Dog

5
2006, Soi Cheang.

Ingabbiati ancora cuccioli in Cambogia, senza un nome, un tatuaggio con un numero. Si esce dalla gabbia per entrare in un arena, sfida a 2 ed alla fine uno esce da solo, l'altro giace a terra. Poi il cucciolo cresce, può compiere imprese più importanti, lo metti in una gabbia su un peschereccio e lo mandi ad Hong Kong, pagano bene.

martedì 13 aprile 2010

Feast

7
2006, John Gulager.

La festa è qui, quelli hanno fame e tu sei la cena. La locandina mi pare abbastanza esplicita e contiene la sostanza della vicenda.

In un bar di notte in mezzo al deserto americano c'è una combriccola di gente "ben assortita" (e chi vuoi che ci sia in un bar del genere?). Ci vengono presentati con dei fermo immagine uno ad uno, con didascalie del tipo: "Nome: Mamma Harley, Fatto : Rapinera' il bar tra 10 minuti. Aspettativa di vita: Gioca il Jolly" oppure

lunedì 12 aprile 2010

L'uomo con la macchina da presa

6
1929, Dziga Vertov.

E' un film Storico. Vado su Wiki a prenderne qualche info:
"Il film è forse il compimento massimo (e finale) del movimento kinoglaz (cineocchio), nato negli anni venti per iniziativa di Vertov e propugnatore della superiorità del documentario sul cinema di finzione che, in sostanza, deve essere bandito perché inadatto a formare una società comunista.

domenica 11 aprile 2010

Los Cronocrimenes (aka Timecrimes)

11
2007, Nacho Vigalondo.

Un uomo con la moglie ha appena preso possesso di una casa in montagna. In un momento di relax scorge nel bosco antistante la recinzione una giovane donna che si spoglia. Esce e la va a cercare. Quando la trova è nuda e distesa vicino ad un masso. Ha perso i sensi, o è morta, non ho capito. Mentre s'avvicina viene aggredito con una forbice

sabato 10 aprile 2010

Tokyo Gore Police

8
2008, Yoshihiro Nishimura.

Buon titolo non mente.
Se l'horror gore ipersplatter vi è ostico fuggitene.
Se altrimenti... CORRETE A GUARDARLO!

In una Tokyo del futuro la funzione pubblica della polizia è stata privatizzata. Appaltatrice la Tokyo Police Corporation, con divise medioevali e metodi brutali. I criminali più pericolosi da combattere sono gli Engineer,

Crank 2 : High Voltage

5
2009, Brian Taylor, Mark Neveldine.

Sequel dell'adrenalinico Crank, dove l'indistruttibile Chev alla fine precipita da un elicottero rimbalzando come gomma sul tetto di una macchina. Si ritrova faccia a terra, ma gli occhi si muovono ancora.

venerdì 9 aprile 2010

L'inquilino del terzo piano

6
1976, Roman Polanski.

Un uomo di origini polacche, Trelkovski, affitta un appartamento dopo una curiosa trattativa col proprietario che lo inonda di divieti. L'inquilina attuale, Simon Chule, è in fin di vita all'ospedale dopo essersi gettata dalla finestra. Incuriosito la va a trovare in ospedale, restandone particolarmente colpito. La ragazza morirà e Trelkovski prenderà possesso della casa, solo che dovrà rendersi conto che più che un condominio è una specie di Regno.

The Poughkeepsie Tapes

8
2007, John Erick Dowdle.

La storia vera o presunta di un serial killer soprattutto di donne, mai acciuffato, sadico e necrofilo, col vizietto di filmare tutto delle sue imprese, dall'appostamento alle violenze. Film dedicato a Cheryl Dempsey, ragazza ridotta in schiavitù per 8 anni che ne ha subite di ogni, un caso limite della follia del personaggio.

giovedì 8 aprile 2010

Crank

13
2006, Brian Taylor, Mark Neveldine.

Parte con la telecamera in un appartamento che deforma tutto, sbatte a destra e a manca, e già si pregusta che questo film l'ha fatto qualcuno che sa usare lo strumento, che si diverte ad usarlo.

Poi scopri che sei nella testa di Chev, killer "pentito" che vuole uscire dal giro ma glie l'han fatta pagare l'ultima missione e gli hanno iniettato una micidiale droga sintetica cinese

mercoledì 7 aprile 2010

Il ginocchio di Claire

0
1970, Eric Rohmer.

Jerome è in vacanza al lago. Scorazza con un piccolo motoscafo e scopre che vicino, in un'altra villa sul lago, è in vacanza una sua amica scrittrice ospite di un'amica e Jerome comincia a frequentarli.

Laura, 16enne figlia della proprietaria, s'innamorerà di lui. Jerome è in procinto di sposarsi, ma sta al gioco,

Sin City

12
2005, Robert Rodriguez, Frank Miller, Quentin Tarantino.

FUMETTI IN TIVVU', FUMETTI IN TIVVU-U-U-UUUUU!!!
'Mmazza che robba aho! Teste che volano, mani mozzate, mignotte strafighe che te sparano o te pijano e te fanno a fette colla katana, eroi invincibili che manco se je metti 'na bomba a mano nelle mutande moiono, 'tacci loro se so' fforti! O famo strano 'sto filme? E famolo va'! ...

martedì 6 aprile 2010

Piovono pietre

0
1993, Ken Loach.

Colmo una lacuna nella mia filmografia di "Ken il rosso".
"Quando piove sui poveri piovono pietre" è un proverbio inglese che ispira il titolo. Di proverbi italiani analoghi non ne mancano.
Bob vive a Manchester gli anni della deregulation liberista attuata da margaret thatcher.

lunedì 5 aprile 2010

Gli onorevoli

2
1963, Sergio Corbucci.

Franca Valeri interpreta una candidata DC, femminista con moderazione, essenzialmente arrivista, si muove con agilità fra intrighi orditi ai suoi danni. Gino Cervi è Rossani Breschi candidato del PLI ed editore dello scrittore Saverio Fallopponi attivista del PCI, ha un elettorato d'alta borghesia.

Gerry

10
2002, Gus Van Sant.

Due ragazzi parcheggiano la macchina ed imboccano un sentiero in una zona desertica. Si chiamano entrambi Gerry, camminano decisi, corrono anche, poi quando decidono di tornare indietro si rendono conto che hanno sbagliato strada e la via del ritorno non si trova.

domenica 4 aprile 2010

Storia di Piera

0
1983, Marco Ferreri.

Da un libro scritto a quattro mani in forma dialogica da Piera degli Esposti e Dacia Maraini che collaborano alla sceneggiatura. Opera sostanzialmente autobiografica, in particolare per la vita di Piera, da cui il titolo del romanzo e del film.

sabato 3 aprile 2010

The Sky Crawlers

8
2008, Oshii Mamoru.

Subito la prima scena ti porta ai vecchi fumetti della RAF. Aerei caccia ad elica si sfidano nel cielo con manovre spettacolari, ma non sono Spitfire e Messerschmitt. Quando atterrano alla base ci sono apparecchiature modernissime anche se le architetture ed anche le divise ricordano quelle della seconda guerra mondiale.

venerdì 2 aprile 2010

Videodrome

5
1983, David Cronenberg.

Max Renn è il proprietario di un piccolo canale televisivo che trasmette porno ed è alla costante ricerca di qualcosa di nuovo. Un suo collaboratore opera come pirata televisivo ed intercetta da tempo le trasmissioni di Videodrome, programmi che trasmettono violenze reali.

giovedì 1 aprile 2010

Akira

9
1988, Katsuhiro Otomo.

Non so nemmeno da che parte cominciare per descrivere questo CAPOLAVORO DEL CINEMA DI ANIMAZIONE. Animazione, non computer grafica (usata pochissimo): praticamente tutto è stato disegnato.

Magari qualche dato per dare un'idea dell'impegno profuso: