venerdì 11 marzo 2011

The Thin Man - L'uomo ombra

16
1934, W.S. Van Dyke.

Primo film di una famosissima e storica serie di cui nel blog compariranno sicuramente i 2 successivi. La serie, inizialmente non prevista, nacque inevitabilmente dopo il grande successo del capostipite.

Tanto per dare gli onori che merita, cito da wiki:

  • Il film ha ricevuto quattro candidature ai Premi Oscar 1935: miglior film, miglior regista, miglior sceneggiatura non originale e miglior attore protagonista.
  • Nel 1934 è stato indicato tra i migliori dieci film dell'anno dal National Board of Review of Motion Pictures.
  • Nel 1997 è stato scelto per la preservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

Film importante quindi. E' un giallo, connotato da un'impronta netta di commedia. Senza rinunciare a qualche momento thriller (poco poco eh!) è soprattutto un film divertente. Due coniugi ricchissimi, Nick (William Powell) e Nora (Myrna Loy), lui ex stimato investigatore di polizia e lei ricca ereditiera, si ritroveranno ad indagare sulla sparizione di una specie di scienziato/inventore. Dopo la sparizione ci saranno diversi omicidi in qualche modo collegabili all'uomo che è introvabile e che le prime indagini faranno apparire come colpevole degli omicidi stessi.

Nonostante abbia quasi 80 anni è un film di grandissimo ritmo, pieno di personaggi e con un ordito bello intricato pur senza essere di quelli che ti mandano in ricotta il cervello. Si segue con piacere, appassionandosi ai numerosi caratteristi, guidati dall'ironia della coppia che conduce anche una bella vita all'insegna di Dioniso. Classico ormai il finale, con l'adunata dei sospetti ad una cena tra i quali Nick, previa lunga spiegazione di ipotesi e tesi, denuncerà il vero autore degli omicidi.

Ancora oggi una visione piacevolissima che consiglio.

the missing

simpaticissimi, i personaggi e gli attori. William Powell e Myrna Loy sono "esplosi" grazie a questo film, prima per loro solo film di scarso grido

i 2 detective della polizia, il primo a sinista in particolare, sembrano usciti da un fumetto noir

quasi un frame simbolo del film

certo che Nora e Nick un po' te le fanno anche girare, eh santidei! belli, ricchi, che si godono la vita, intelligenti, spiritosi... è un po' troppo da sopportare.

Mirna Loy meritava un primo piano

l'ultima cena: in verità vi dico, tra di noi c'è un assassino


16 commenti:

  1. Bella riscoperta, e che belli i film americani degli anni trenta; ho un debole per quelli interpretati da James Cagney.
    L'uomo ombra era appellato un mio ex collega di lavoro che aveva la capacità artistica di imboscarsi senza farsi beccare. ;o)

    RispondiElimina
  2. bè,io sono un adoratore di dashell hammett,..l'uomo ombra è tutto sommato un prodotto minore nella sua carriera,ma resta sempre qualcosa di estremamente divertente e originale..per cui ogni tanto me li rivedo volentieri..ciao amico

    RispondiElimina
  3. Eh, ma che figo! Poche parole: lo cerco, lo cerco! Al più presto!
    Non lo conoscevo, ma il titolo mi ha fatto venire in mente una canzone: "Thin line man" dei Giant Sand, canzone spettacolare da un album splendido.
    Qua puoi darci un'orecchiata: http://www.amazon.com/Blurry-Blue-Mountain-Giant-Sand/dp/B00428OHE6
    http://www.ibs.it/disco/0809236116123/giant-sand-1/blurry-blue-mountain.html

    Scusa se mi son permesso!

    RispondiElimina
  4. harmo, ahah!, quand'ero a naia si faceva a gara a chi era più ombra! :D

    ciao brazzz! vero, è proprio un film divertente

    caro Lu, ti pensavo gurdandolo, è pane per "il tuo stile" questo film, dico seriamente! :)
    bellissima la musica dei Giant Sand, hai fatto benissimo a permetterti.

    RispondiElimina
  5. che bello! già mi piace... me lo cerco.
    grazie roby.

    RispondiElimina
  6. ah Frank, questo film è una boccata d'aria fresca!

    RispondiElimina
  7. Grazie del consiglio.
    Lo rivedrò molto volentieri.

    RispondiElimina
  8. bellissimo film, io adoro tutta la serie.

    RispondiElimina
  9. Siamo alla storia del Cinema roby...
    Grande Film. Niente altro da dire.
    Li considero un pò il capostipite dei film seriali.

    RispondiElimina
  10. bravo darko! e ne arriveranno altri 2 della serie :)

    storia sì caro magar, e quella bella, del Cinema piacevole ;-)

    RispondiElimina
  11. Grande William Powell. Più di Mirna Loy.

    RispondiElimina
  12. vero, molto più presente anche nel film Powell. epperò Mirna Loy, ciumbia, l'è un bel vedere :P

    RispondiElimina
  13. Direi che i romanzi sono superiori ai film, virati sul genere commedia brillante.

    RispondiElimina