sabato 30 aprile 2011

In the Valley of Elah - Nella valle di Elah

28
2007, Paul Haggis.

Film a cura della Contemporaneista del blog, l'amica Laura alla quale passo subito la parola.

Tommy Lee Jones (Hank Deerfield), veterano del Vietnam e patriota inzia la ricerca del figlio Mike, tornato a casa da poco (una settimana) dall’Iraq e ora misteriosamente scomparso. Il cadavere del ragazzo viene ritrovato grazie all’aiuto di una poliziotta (Charlize Theron). Le convinzioni di Hank Deerfield si sgretolano lentamente man mano che la vicenda si svolge fino alla soluzione del delitto.

venerdì 29 aprile 2011

L'Esorciccio - The Exorciccio

24
1975, Ciccio Ingrassia.

Sto ancora ridendo mentre inizio a scrivere. Ammesso che a qualcuno la cosa possa sfuggire, si tratta di una parodia, a mio parere riuscita, del famosissimo "L'esorcista" di William Friedkin.

giovedì 28 aprile 2011

Tropa de Elite - Gli squadroni della morte

24
2007, José Padilha.

Raro caso di film che condensa alcune delle migliori caratteristiche del Cinema: realismo; azione spettacolare; tecnica cinematografica; critica e denuncia sociale. Eccezionale! Orso d'Oro a Berlino e per me Olimpo con lode, lo dico subito.

mercoledì 27 aprile 2011

Da Corleone a Brooklyn

20
1979, Umberto Lenzi.

Già da wiki emergono almeno 2 motivi che stimolano la visione di questo film, ultimo poliziottesco girato da Lenzi e anche il suo preferito a quanto pare: c'è Mario Merola che non fa la sceneggiata e interpreta con accento napoletano un mafioso palermitano; Maurizio Merli in una scena di pestaggio viene veramente picchiato, cosa che ai suoi detrattori può fare fin piacere e a me che invece sono un ammiratore fa piacere lo stesso, così!, un po' perché sono bastardo dentro e un po' per alimentarne la leggenda.

martedì 26 aprile 2011

lunedì 25 aprile 2011

Il delitto Matteotti

18
1973, Florestano Vancini.

Per un giorno come il 25 Aprile ci voleva un film attinente. Qua si parla, e lo si fa più che bene, di un fatto storico importantissimo, che costituì motivo per la definitiva svolta autoritaria e dittatoriale del regime fascista il quale, è bene dirlo perché a qualcuno il "dettaglio" sfugge, fu il primo responsabile dell'ecatombe italiana nella seconda guerra mondiale.

domenica 24 aprile 2011

Bara No Soretsu - Funeral Parade of Roses

2
1969, Toshio Matsumoto.

La trama, percorsa a colpi sapienti di flashback e flashforward fino al finale, non è altro che una trasposizione, nella moderna Tokyo dei tempi, della tragedia "Edipo Re" di Sofocle. Con una particolarità: questo "edipo" è transessuale.

sabato 23 aprile 2011

Flavia, la monaca musulmana - Flavia, the heretic

17
1974, Gianfranco Mingozzi.

Film ispirato alla violentissima "Battaglia di Otranto" (fine sec XV) che portò alla beatificazione di 800 martiri cristiani. La protagonista Flavia Gaetani, che non sono riuscito a capire se è personaggio realmente vissuto o di fantasia, è monaca per imposizione del ricco padre, e vede nell'invasione dei Saraceni una grande opportunità di Vendetta e Giustizia, che porterà a compimento.

venerdì 22 aprile 2011

Religulous - Religiolus, Vedere per credere

29
2008, Larry Charles (regista), Bill Maher (scrittore).

Anzitutto Buona Pasqua e Pasquetta a tutti! Prevedendo che molti di voi partiranno a breve per fare le feste "con chi vuoi" ho pensato di anticipare ad oggi questa rece augurale. In questi giorni di ritiro spirituale mi auguro possa far riflettere ognuno sulla vera natura di queste ricorrenze.

giovedì 21 aprile 2011

La orca (aka: The snatch)

22
1976, Eriprando Visconti.

Certamente tutti conoscono la Sindrome di Stoccolma, ci han fatto fior di film a riguardo. Con questo gioiellino di Eriprando Visconti (nipote d'arcinoto e illustrissimo zio) si potrebbe coniare la Sindrome dell'Orca, speculare alla prima.

mercoledì 20 aprile 2011

Rollerball

25
1975, Norman Jewison.

Avevo sbiaditi ricordi di questo film visto in età adolescenziale. Ricordavo le scene spettacolari, la violenza del gioco, l'eroico James Caan nella parte del protagonista Jonathan e già questo bastava a tenerlo tra i miei Cult. Ora, dopo accurata e goduta visione casalinga con numerosi rewind a ripetere alcune scene, ho apprezzato anche altro e il film risiede a pieno diritto nell'Olimpo, altra prova d'eccellenza di Norman Jewison.

martedì 19 aprile 2011

Vivere in pace

12
1947, Luigi Zampa.

Questo film, che merita di essere ricordato con tutti gli onori, venne proiettato per la prima volta nel Marzo del 1947. Ancora non era in vigore il Piano Marshall, non eravamo nelle Nazioni Unite, la Costituzione sarebbe arrivata a fine anno, nonostante Jalta molti hanno il terrore che possa imporsi il PCI. Il Primo Maggio di quell'anno ci sarà anche la strage di Portella della Ginestra.

lunedì 18 aprile 2011

The French Connection - Il braccio violento della legge

19
1971, William Friedkin.

Da Marsiglia a Brooklyn per un carico di eroina da consegnare alla mafia americana. Questi francesi sono spietati, non esitano ad uccidere un uomo anche solo perché li pedina. A New York però troveranno poliziotti che non saranno meno determinati.

domenica 17 aprile 2011

Cose da pazzi

16
2005, Vincenzo Salemme.

A parte questi pacchettini postali, ognuno dei quali pieni di 50mila euro, l'inizio di questo film ritrae molto macchiettisticamente la famiglia di Giuseppe Cocuzza, sposato, con una figlia adolescente, pure una sorella vicina di casa molto ficcanaso la quale ha un figlio che nutre ad aglio e cipolla. I pacchettini sono una turbativa importante: chi li manda? a che titolo? L'impiegato statale Cocuzza per prudenza quei soldi non li spende.

sabato 16 aprile 2011

Buddy Buddy

17
1981, Billy Wilder.

La ineguagliabile ed incommensurabile coppia Jack Lemmon - Walter Matthau, nell'ultimo film diretto da un altro personaggio parimenti ineguagliabile ed incommensurabile, Re della Commedia e non solo di quel genere, Billy Wilder. Insomma, un film a visione obbligatoria.

venerdì 15 aprile 2011

L'ultimo treno della notte (aka: Night Train Murders)

23
1975, Aldo Lado.

Si legge bene quel "Violenza!" in locandina? Mi pare di sì, e questo film l'esclamativo se lo merita tutto, quindi se qualcuno ha remore quando si tratta quest'argomento è meglio che si fermi qua.

giovedì 14 aprile 2011

Remo Williams: The Adventure Begins - Il mio nome è Remo Williams

14
1985, Guy Hamilton.

Grande film d'azione con il protagonista interpretato da un Fred Ward in splendida forma. Divertente e avvincente, pure un po' "sborone" come si conviene ad un regista di 007, a pieno merito tra i miei Cult.

Passo subito la parola a Napoleone, questo è uno dei suoi Incolti.

mercoledì 13 aprile 2011

La ragazza di latta

14
1970, Marcello Aliprandi.

Osvaldo Rossi vive a Ravenna in un futuro ove tutto è dominato dalla mega azienda in cui lavora, la "Smack O-Mat Corporation". E' un'azienda, ed un mondo, interamente pervaso da un conformismo assoluto, bizzarro e grottesco nelle forme, al quale lui non riesce ad adeguarsi e dove viene visto come "soggetto strano" ovviamente. Sarà l'amore per una ragazza-robot a metterlo in difficoltà...

martedì 12 aprile 2011

Basket Case

17
1982, Frank Henenlotter.

Quando c'è il genio c'è! Ti tira fuori un film horror splatter che spaventa e schifa a dovere, fa ridere pure e poco importa se gli attori sono al limite del film amatoriale e i doppiatori non parliamone nemmeno. Con questo film, e dopo aver già visto lo spassosissimo e splatteroso "Frankenhooker", Frank Henenlotter è tra i miei miti, inamovibile.

lunedì 11 aprile 2011

L'avventura

17
1960, Michelangelo Antonioni.

Ogni tanto mi capita di vedere un film ma con la testa e con gli occhi vedere altro da quello che viene rappresentato. Questa è una di quelle volte, film di una bellezza sconvolgente e insieme a "Morte a Venezia" a pari merito nel mio Vertice Massimo di preferenza.

domenica 10 aprile 2011

Tu mi turbi

20
1983, Roberto Benigni.

E' il primo lungometraggio da regista di Benigni. Stavolta Giuseppe Bertolucci non lo dirige come in "Berlinguer ti voglio bene", ma collabora a soggetto e sceneggiatura. Tra i motivi che hanno reso "celebre quanto merita" questo film c'è anche la bella colonna sonora composta da Paolo Conte, che contiene la ormai famosa "Vieni via con me".

sabato 9 aprile 2011

Hobo with a Shotgun

17
2011, Jason Eisener.

E' il secondo "prodotto derivato" di Grindhouse, noto per aver lanciato 2 film ancora da realizzare con altrettanti fake trailer. Il primo ad uscire è stato "Machete", appena recensito e in uscita proprio in questi giorni in Italia, mentre il secondo è appunto questo.

venerdì 8 aprile 2011

Los Amantes del Círculo Polar - Gli amanti del circolo polare

12
1998, Julio Medem.

Ana e Otto, 2 palindromi che si amano sin dall'infanzia, sono i protagonisti principali in termini di persone. Il vero protagonista è però l'Amore, che per quanto incentrato sulla coppia è più da intendersi come una sorta di Grande Legge che abbraccia l'intero universo. Solo chi riesce a cavalcare questa legge può poi appropriarsi delle circolarità del tempo, delle apparenti casualità che sembrano più causalità, che come Ana comprenderà bene, sono delle Coincidenze forse inspiegabili ma fin prevedibili nell'accadere.

giovedì 7 aprile 2011

Marcia trionfale

19
1976, Marco Bellocchio.

Solo pochi mesi fa ho visto "Soldati - 365 all'alba", parlando di occasione persa in merito ad un film che ritraesse la vita dei militari di leva italiani negli anni '80. C'era però un film che già lo aveva fatto 11 anni prima, e stavolta il livello è ben altro! Tra i miei Cult, lo dico subito.

mercoledì 6 aprile 2011

Machete

38
2010, Robert Rodriguez.

Dopo "The Human Centipede (First Sequence)" ecco un altro ottimo film che rende il 2010 veramente degno di essere ricordato! Celebriamo anche la nascita di un grande personaggio protagonista per i film d'azione: Danny Trejo.

martedì 5 aprile 2011

Exam

20
2009, Stuart Hazeldine.

Nome da memorizzare quello di Stuart Hazeldine, alla prima prova da regista in un lungometraggio (che ha anche scritto e prodotto) ma da molti anni nel mondo del cinema. Ennesimo "prodotto" della vivace industria cinematografica inglese che continua a sfornare talenti.

lunedì 4 aprile 2011

Wall Street: Money Never Sleeps (aka: Wall Street 2) - Wall Street: il denaro non dorme mai

37
2010, Oliver Stone.

Tra il titolo inglese, l'aka di turno e quello in italiano (secondo gli standard del blog) è venuto fuori un titolo del post chilometrico! Ma vista la "ricchezza" del film, non badiamo a spese nemmeno coi caratteri.

Film affidato alla "contemporaneista" del blog Laura, alla quale lascio la parola.

domenica 3 aprile 2011

Bellissima

24
1951, Luchino Visconti.

Maddalena Cecconi sogna per la figlia Maria un futuro nel cinema, una vita ricca e migliore della sua, che vive in un appartamento seminterrato contando le lire per arrivare alla fine del mese. Qualche extra alla paga del marito lo trova facendo punture agli inquilini del condominio e pure altrove.

sabato 2 aprile 2011

Winter's Bone - Un gelido inverno

36
2010, Debra Granik.

Se volete sapere qualcosa d'interessante riguardo a questo "film" incensato da ogni parte andate altrove. Io era tanto che non mettevo roba nell'Ade, ma visto tutti i premi che ha preso (anche qualche candidatura agli oscar) devo per forza.

venerdì 1 aprile 2011

Milano odia: la polizia non può sparare (aka: Almost Human)

20
1974, Umberto Lenzi.

"Quasi umano" è il titolo per il mercato americano dove la pellicola, un anno dopo l'uscita italiana, fu molto apprezzata. Trovo sia un titolo eccezionale e perfetto, anche se leggo con piacere nostalgico il titolo originale. Ancora una volta un poliziottesco improprio, più un noir, persino un po' horror. Per me ancora un Olimpo di genere.