domenica 30 dicembre 2012

Excision

7
2012, Richard Bates Jr.

Pauline è una curiosa ragazza chiaramente disadatta, molto intelligente, ritrosa ad ogni forma di potere su di lei, mascolinamente brutta e disinteressata a curarsi nell'aspetto. Studia medicina con interesse. Vive in una famiglia dove la madre la fa da "padre-padrona", padre uomo accomodante e insignificante, sorella dotata di tutta la bellezza a lei sottratta ma anche una malattia incurabile ai polmoni che necessita di un rischioso trapianto.

Circondata da un mondo patinato e tradizionalista, è una spina nel fianco a tutti, in casa, a scuola... ovunque essa porti la sua apatia all'estetica finta e le sue battute al vetriolo. Cosciente di sé ha dei sogni "estrattivi" che intende realizzare e le danno gran gioia nel loro sanguinare, sogni a suo parere coincidenti ai bisogni della sorella, molto meno coi bisogni degli altri; particolare che, per la causa, è bene ignorare e la cosa non le costa fatica. Dopo aver dissacrato il dissacrabile, compiuta ogni rivincita, essersi sverginata come desiderava, rinunciato definitivamente ad un ruolo in società codificabile per lei non coniato, compirà la sua Magna Opera con stupefacente professionalità, salvo qualche "significante" dettaglio...


Piccolo gioiello horror, visto ed apprezzato al Sundance ed altri festival ma mai uscito nelle sale. Disponibile da non molto in DVD e reperibili i sottotitoli, è stato veramente uno spasso e consiglio a tutti gli amanti del genere di non perderlo. Immagini ed effetti di gran fattura, lungo quanto basta e costantemente sul pezzo. Scritto e diretto da Richard Bates Jr. ottimamente.
Cast nobilitato da pezzi pregiati come Malcom McDowell che non rinuncia ancora a divertirsi nel suo mestiere, e soprattutto dalla mitica Tracy Lords, ex enfant prodige del porno che mai s'è proposta come MILF del settore e ha saputo invece evolversi, strepitosa nei panni della mamma "madrona". John Waters nei panni del prete, storico autore di cultissimi come "Pink Flamingos", dà il suo imprimatur. AnnaLynne McCord, nella vita privata gran pezzo di figliola, imbruttita a dovere è una Pauline da icona.

Buon divertimento.

Robydick

























7 commenti:

  1. e dimentichi la presenza del grande,immenso JOHN WATERS.... ME LO CERCO SUBITO...GRAZIE CARISSIMO ciao auguri...

    RispondiElimina
  2. porcaccia, che sbadataggine... grazie brazzz! ho provveduto a una piccola e doverosissima correzione

    RispondiElimina
  3. Roby Dick...m'hai provocato e io mo' me lo magno! Grazie per la succulenta segnalazione e augurissimi per il 2013!

    RispondiElimina
  4. oddio, non è flm per me, ma gli auguri per un super 2012 ve li mando di cuore

    RispondiElimina
  5. bradipo, grazie, ricambio per il 2013.

    cri, il 2012 ormai è andato, ahah! grazie mille, anche per la risata e auguri anche a te. ciao!

    RispondiElimina
  6. Paolo, capisco... mi sa che proprio col genere ci devi dare un taglio allora, un po' di sesso nell'horror c'è quasi sempre, e meno male che c'è! :D

    RispondiElimina