sabato 2 settembre 2006

Le Iene

3

1992, Quentin Tarantino.

Fu amore a prima vista con questo film, anche se lo vidi alla tv e, da quanto ho scoperto di recente, con ben 29min di tagli, mannaggia'a'lloro!
Fu pure vietato ai minori di 18 anni. Fece molto discutere 'sto film, insomma.

Oggi me lo sono rivisto e stragoduto in versione integrale.
Film particolarissimo che tratta il mondo dei gangster per quello che è, violento e sadico, senza alcun manierismo o romanticismo.

Prodotto con pochissimi soldi anche se con grandissimi attori (alcuni già lo erano, altri lo sono diventati allora), come Harvey Keitel, Steve Buscemi, Tim Roth e soprattutto Michael Madsen, attore che mi piace particolarmente e che oramai è una vera icona del cinema di Tarantino, attore anch'egli nel film oltre che regista.

E' la storia di una rapina ad una gioielleria organizzata da tale Joe mettendo insieme diversi personaggi che solo lui conosce mentre tra loro mantengono uno scrupoloso anonimato. La storia essenzialmente si svolge dopo la rapina, che si rivelerà sanguinosissima, all'interno di un capannone dove si erano dati appuntamento dopo il colpo. Morti e feriti tra di loro e soprattutto l'immediato sospetto che uno della banda abbia tradito con una soffiata ai poliziotti creeranno una tensione fortissima.
Diversi flashback riveleranno il modo in cui la rapina è stata organizzata e si è svolta, ma solo degli sprazzi, nulla di esauriente. La rapina rimane un fatto di cronaca, forse come tanti. Quello che conta, il luogo della tensione, è il capannone e i protagonisti.

Ci sono tutti i prodromi di Pulp Fiction in questo film, il capolavoro indiscutibile di Tarantino, ma Le Iene, anche per l'idea, per il modo in cui è girato, rimane per me un cult.


3 commenti:

  1. hai ragione, è come assistere ad una versione precedente di Pulp Fiction (quindi bellissimo!), poi io sono un fan di Harvey Keitel...

    RispondiElimina
  2. siamo in 2 ad essere fan di Keitel.
    avrai sicuramente visto "il cattivo tenente", quello di Abel Ferrara: http://robydickfilms.blogspot.com/2006/06/il-cattivo-tenente.html

    RispondiElimina
  3. È lì che dice "guardami!guardami!" lo farò in uno di questi giorni!

    RispondiElimina