mercoledì 22 marzo 2006

I segreti di Brokeback Mountain

6

2005, Ang Lee.

Un bel film.
Trovo che Crash abbia meritato l'oscar, è molto più intenso e particolare, ma anche questo è un gran bel film.

Vi risparmio la trama che avrete letto abbondantemente sui giornali. Oramai la storia dei 2 cowboy gay è arcinota. Per una buona oretta ci si chiede cosa avesse di così interessante 'sto film, nel senso che se al posto dei 2 uomini c'erano un uomo e una donna in amore "clandestino", la trama poteva essere la stessa. E poi, ripensandoci, il punto è proprio questo, che l'amore tra 2 uomini, soprattutto in zone tradizionaliste e perbeniste (soprattutto, ma non solo, secondo me) è clandestino per definizione. L'acutizzarsi di una serie di situazioni nelle vite "di facciata" che i 2 conducono rende la seconda parte del film sempre più apprezzabile e chiarisce benissimo a che livello di difficoltà la clandestinità conduce le loro vite, permeandole in ogni aspetto anche il più banale della quotidianità.

Grande merito del film è mostrare con delicatezza, evitando inutili eccessi riguardo a scene sessuali/erotiche, il vero aspetto della storia e cioè l'AMORE, difficile quanto sincero e durevole, tra 2 ESSERI UMANI.
A me era completamente sconosciuto il finale, molto drammatico e molto bello, solo che se ve lo racconto...

- piccola nota tecnica -
Eccellente la fotografia e ho apprezzato molto anche i giusti ritmi di montaggio, adeguati con gusto alla sceneggiatura.
Molto bella anche la musica.

6 commenti:

  1. per me è stato il miglior film del 2005. Concordo soprattutto su un punto. La descrizione della purezza del sentimento, raramente così ben descritto.

    RispondiElimina
  2. anno felice per gli oscar, anche Transamerica e Crash mi sono piaciuti.

    RispondiElimina
  3. *Grande merito del film è mostrare con delicatezza, evitando inutili eccessi riguardo a scene sessuali/erotiche, il vero aspetto della storia e cioè l'AMORE, difficile quanto sincero e durevole, tra 2 ESSERI UMANI*. Quoto.

    Oh sembrava che appena uscito fosse chissacosa...ma smettiamola và...che in giro ci sono cose ben peggiori uff! A me è piaciuto. I due attori sono stati bravi. Punto. Ah dimenticato: Ledger...aveva la stoffa...sigh!

    RispondiElimina
  4. bel film, veramente bello, brava Laura, hai gran gusto

    RispondiElimina
  5. ovviamente Napoleone, sono esseri umani come tutti

    RispondiElimina