venerdì 13 febbraio 2009

Les revenants

0

2003, Robin Campillo.

70 milioni di morti in tutto il pianeta sono tornati in vita. Il film è ambientato ai giorni nostri e si concentra in una cittadina della provincia francese.
La maggior parte di loro è anziana, ma ci sono anche giovani, bambini e persino infanti. Sono tutti morti recentemente, non più di 10 anni prima, e sono tornati in vita all'età che avevano alla loro morte, come fossero ex ibernati. Non è chiaro da dove arrivino.

Non sono zombie che terrorizzano. Sono persone "quasi" normali, che immediatamente pongono non pochi problemi all'amministrazione pubblica. Anzitutto, al pari di un'ondata immigratoria straordinaria, si devono organizzare dei campi di raccolta. Poi cominciano, gradualmente, i ricongiungimenti coi propri parenti. Poi ancora il reinserimento nel mondo del lavoro, della vita sociale.

A parte un finale che in modo anomalo e forse un po' banale tende a rimettere ordine, con ognuno al posto che gli compete, il film ha carattere fondamentalmente sociale. Tutti soffriamo per la morte di un proprio caro, ma cosa succederebbe se si ritornasse in vita o non si morisse affatto?

Da vedere.

0 commenti:

Posta un commento