domenica 13 maggio 2012

Madman (aka: Madman Marz) (aka: The legend Lives)

6
1982, Joe Giannone.

Favola macabra dei primi ottanta ambientata, manco a dirlo, in un bosco, dove dei giovani campeggiatori vengono trucidati dal leggendario "Madman Marz"; il bello é che il maniaco viene direttamente evocato tramite una filastrocca recitata davanti al falò, rendendo così l'assassino una figura assimilabile a quella classica dell'orco.

Un piccolo film, meno celebrato rispetto ad altri titoli ottanteschi, pervaso da un'atmosfera cupa e ostile che lo rende un oggetto interessante in ambito slasher. Gli appassionati quindi non sono avvertiti visto che la pellicola si è già guadagnata lo statuto di cult. Il bad guy protagonista é stato pure omaggiato da Adam Green nei suoi "HATCHET", Victor Crowley é infatti iconograficamente una versione "deforme" del vecchio Madman Marz (Paul Ehlers). Bé, piu' o meno. Comunque per la gioia di chi scrive e di molti altri, la protagonista del film é nientemeno che Gaylen Ross ( come Alexis Dubin), la Fran di "DAWN OF THE DEAD", qui biondissima e ancora una volta pronta a vendere cara la pelle. Un vero peccato averla vista e ammirata solo in un pugno di pellicole, ma tant'é, godiamo di quello che ci troviamo per le mani, senza lamentarci, anche perchè la vecchia Gail Sue Rosenblum si è poi dedicata con successo alla produzione e regia di documentari. 

"MADMAN" é l'unico lungometraggio diretto dal buon Giannone che ci ha lasciato nel 2006 e che aveva previsto un ipotetico sequel direttamente collegato all'epilogo del film con il personaggio di Richie (Jimmy Steele) incolpato degli omicidi e promosso a protagonista. Dvd Anchor Bay del 2001 Region 1 , NTSC, 1.85:1 e pure della Code Red edito nel 2010.

Buona visione.

Belushi


6 commenti:

  1. Caro Belushi, io ho solo quello della Anchor Bay, quello della Code Red ho visto ha dei nuovi extra, ma adesso se non mi sbaglio, dovrebbe esserci persino -o annunciato- il Blu-ray, ovviamente negli States.

    RispondiElimina
  2. Si, si, ho pure io il mitico Anchor Bay, pare fuori catalogo ormai, trovato su Amazon. Alla fine il povero Giannone con queste uscite in dvd e Blu-ray, un seppur tardivo riconoscimento è riuscito ad ottenerlo.

    RispondiElimina
  3. questo me lo devo vedere :D
    thank belushi!

    RispondiElimina
  4. Frank!!!!! Figlio mio!!! Grazie a te!!!

    RispondiElimina
  5. Ma in Italia perche' non e' uscito mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah chi lo sa. Per uno, cento, nessun motivo. Tieni di conto che all'epoca, il 1981, era stimato che ca. 450-600 film americani solo tra quelli americani, prodotti all'anno, non trovassero una distribuzione in Italia. Oggi il numero e' enormemente aumentato, e l'Italia e' uno dei paesi al mondo, in cui esce o viene distribuito in un altra delle molteplici forme "ufficiali", veramente poco. Ma per fortuna adesso a differenza del 1981, c'e' il mai abbastanza benedetto file sharing, o DVD e i Blu-ray import. Io me le ricordo bene le difficoltà e i salti mortali che si dovevano fate trent'anni fa con le VHS import per vedere i film che non uscivano in Italia.

      Elimina