martedì 3 marzo 2009

Burn After Reading - A prova di spia

0

2008, Joel e Ethan Coen

Si può far ridere con un film che sembra serio? Decisamente sì!
Il film parte come un thriller. Un agente della cia viene dimesso e decide di scrivere le sue memorie, ma al tempo stesso la moglie, che vuole separarsi da lui, per procurarsi ogni documento possibile sul marito salva tutti i documenti del suo computer su un cd. Il cd viene smarrito in una palestra e trovato da un ragazzo un po' ingenuo e da una donna attempata smaniosa di soldi per potersi operare esteticamente, i quali tentano di ricattare l'ex agente per ottenere un riscatto in cambio del cd. L'ex agente non è proprio disponibile a cedere e... cominciano una serie infinita di "equivoci", situazioni grottesche, "un cazzo di casino" tanto per usare i termini della cia.

Nella vita si fanno cose assurde anche per ottenere piccoli risultati. Occuparsi d'intelligence può portare a pensare tutto come frutto di "intelligence" anche quando è solo casuale. Ci sono tanti retrogusti a questo film, che diverte tantissimo e fa pensare.

Molto bello.

0 commenti:

Posta un commento