domenica 8 maggio 2011

The Dead Next Door

15
1989, J.R. Bookwalter.

Oggi è la festa della mamma, e facciamo 'sti auguri a tutte! Strana festa, si festeggia un po' dappertutto ma non negli stessi giorni. L'Italia fa parte di quel gruppo di paesi che la celebra la seconda domenica di Maggio.

Ovviamente, come la festa del papà, della donna (dell'uomo non c'è la festa...), o anche come natale, capodanno, la befana, san valentino e via dicendo, trattasi di festa inutile tranne che per far fare qualche manufatto ai bambini di asili e primarie e, soprattutto, a farci spendere un mucchio di soldi in pranzi, feste, regali, ecc... . Detto questo che va be', lascia il tempo che trova, ecco il mio personale "omaggio dolce e carino" a tutte le mamme.

Trattasi di splatterosissimo B-movie zombesco d'infima specie e fattura, stracannibale, che parte con un audio da fiero pasto abbondante in sottofondo ai titoli di testa, ed è una goduria da subito! Non è uscito da noi ma è facilmente reperibile coi sottotitoli, in ogni caso le immagini parlano da sole e percepire qualche dialogo, alcuni dei quali devo dire divertenti, è giusto un "di più" che non rappresenta condizione essenziale alla visione.

Qualche trovata originale nella trama, perlomeno in rapporto a quanto visto de me nel genere finora, non manca. Gli zombie sono frutto di un virus prodotto artificialmente e poi, si scoprirà, sfruttato da gente senza scrupoli. Una "squadra anti-zombie" (facile capire di che si occupa) accompagnerà, alla casa dello scienziato che ha sintetizzato il virus, il solo medico che sperimentalmente, da anni, cerca un antidoto. E lì un casino dietro l'altro, poi non sono solo gli zombie il problema da affrontare. Qualche altra nota la rimando ai frame.

Siamo nel campo del Trash che mi piace e che consiglio a chi regge il genere. Ocio che gli effetti non sono nemmeno poi tanto gore, e gli sbudellamenti e gli "straziamenti" sono proprio ben fatti, con un sangue color sangue e non rosso di china.

Ottimo per divertirsi e scrollarsi di dosso una vomitevole e mielosa ennesima giornata di "quanto siamo bravi e quanto siamo belli". E' tutto falso! "il mondo è marcio", Keoma docet.

Menù: me lo sono gustato (si fa per dire) durante un fibroso ma per nulla fibrillante pranzo vegano, apprezzato solo nella sua contraddizione. Da bere saké, "'mmazza che zozzeria aho!" (diamo a Sordi quel che è di Sordi), col quale la prossima volta mi ci faccio il bidet: del buon Barbera (ora pro nobis) sarebbe stato meglio a mandar giù tutto quel "legname".

omaggio al maestro Romero

ma che musetto!

bestia se corrono! gli zombie più veloci che ho visto finora

questa poi... gente che ce l'ha su con la polizia e fa il tifo per gli zombie! ci penseranno gli zombie stessi a fargli capire da quale parte è meglio stare. certo che è un'idea geniale questa...

il medico in cerca dell'antidoto. fa "vivisezione" sugli zombie per studiarli

splendido sacrificio umano per procurare carne






15 commenti:

  1. volevo portarti in un ristorante macrobiotico quando vieni..dovrò rivedere tutto..ah ah ah...meglio una tagliatella giusto?..riguardo a questo splatterone..mi sa che passo...

    RispondiElimina
  2. macrocheccosa? sì, tagliatella, e tanta carnazza quella col grasso vicino, molto meglio! :D
    no roby, questo è inadatto al tuo fine palato, hai ragione.

    RispondiElimina
  3. allora tagliatella con gli stridoli ok?se non sai cosa sono lo scoprirai...

    RispondiElimina
  4. be, ....per la festa della mamma direi che è appropriato.
    Anche se mi aspettavo "Fantastica Moana" !!!
    (Moana Pozzi eh...)
    P.S. la festa degli uomini in realtà esiste. è il 2 agosto (2 come quelli che ci pendono tra le gambe...) sigh !!!

    RispondiElimina
  5. Ste feste a me stanno tutte sulle palle anche perchè, non essendo io commerciante, non ci guadagno nulla, semmai il contrario. Questo filmetto c'ha una bellissima locandina (e un giorno di questi dovrò citarla nel mio blog) e ce l'ho da una vita nella lista della visioni. Ad ogni modo film low-budget del genere non li disdegno affatto, soprattutto quelli degli anni '80, che fanno sempre la loro bella figura in termini di idee e splatter. Divertente la tua recensione ;)

    RispondiElimina
  6. roby, voglio talmente godermi la sorpresa che non cerco nemmeno con google cosa sono... slurp! :P

    caro magar, c'è chi ha provato a farmi recensire qualche porno (indovina chi? non è difficile...). onestamente, hai mai sentito qualcuno festeggiare la festa degli uomini? ;-)

    ecco Alan, appunto, io e te siamo solo consumatori e quindi pagatori :(
    fai bene a non si disdegnarli, questi film sono uno svago puro. e che loca! visto eh? talmente bella da far pensare a un film di ben altro budget.

    RispondiElimina
  7. Non mi dai un attimo di respiro,Robydick!Ah Ah! Questo é uno dei miei stracult.Rozzo,approssimativo, ma di gran resa spettacolare! Il regista lo cominciò alla tenera età di anni 18 e ci mise parecchio tempo a finirlo.Dopo passò a cose come "Robot Ninja" e "Witchouse 2&3" per la Full Moon.Grande recupero!Sempre piu' gajardo!Un saluto!

    RispondiElimina
  8. questo me lo devo vedere assolutamente... e pure Robot Ninja. come si fa a non vedere un film che si chiama Robot Ninja? thanks roby!

    RispondiElimina
  9. Oh Roooooby non parlarmi di manufatti degli asili...le mie colleghe avevano i capelli dritti non sapevo più cosa far fare ai bambini...nelle tre scuole in cui insegno...ho visto di tutto...evviva ste' feste son finite. Forse. Evviva l'horror! Ops te ne avevo promesso uno.

    RispondiElimina
  10. belushi sei arrivato nel blog in un buon momento per i tuoi "sanissimi" gusti... e sempre gajardo! me piace... ;-)

    frank, secondo me robot ninja si può decisamente non vedere, ahahah!

    laura, immagino, a scuola devono essere un tormento. daje su, aspetto l'horror by laura, sono curioso :P

    RispondiElimina
  11. WOW, scusa la domanda ma visto che ti stai dando all' horror, hai gia recensito "dal tramonto all' alba"?, mi piacerebbe leggere la tua opinione

    RispondiElimina
  12. mi spiace vegas , quello ancora mi manca...
    però è un po' che ne recensisco di horror. non sono specializzato eh, ma ne ho 110 ad oggi in "repertorio" ;-)
    http://robydickfilms.blogspot.com/search/label/*horror

    RispondiElimina
  13. Lasciate che i morti possano camminare!

    -Che hai intenzione di fare? Strapparmi la lingua?
    -Si'.. Qualcosa del genere.

    haha bello roby! :)

    RispondiElimina
  14. bella Gus! :D
    è un po' che non ne vedo di horror tra l'altro, devo vedere con cosa riprendere...

    RispondiElimina
  15. Io vorrei vedere qualcosa tipo the stangers o funny games. Insomma dove i cattivi, sono persone normali che uccidono senza motivo.. oppure qualcosa tipo Vacancy.. se hai dei consigli sono sempre ben accetti!! :)

    RispondiElimina