martedì 16 ottobre 2012

Tutti i santi giorni

8
2012, Paolo Virzì.

Un po' de trama da wikkepidiaGuido (Luca Marinelli) ed Antonia (Thony) sono una coppia di giovani: toscano lui e siciliana lei, si sono conosciuti ad un concerto di quest'ultima, in un locale di Roma, città dove ora convivono. Lui lavora come portiere di notte ed è appassionato di letteratura e storia antica, con un pallino per le agiografie; lei lavora in un autonoleggio e continua a comporre canzoni e a covare la timida speranza di tornare a cantarle in pubblico. Il titolo del film deriva dall'abitudine di Guido, al ritorno dal suo lavoro, di svegliare Antonia portandole la colazione a letto ed accennandole la storia del santo che si festeggia nel giorno. Il film si snoda intorno al loro desiderio di avere figli, che li porterà a provare varie strade e confrontarsi con ambienti e persone radicalmente diversi...

E 'nsomma che ve devo dì: questi stanno sempre a scopà. Tutte 'e matine, ma sto fijo nun ariva. Sta ragazza, come se chiama, Antonia, nun se 'ngalla! 'tacci loro, oh, so' cazzi mica da nniente. Hai voja a ddì che nunn'è 'n problema, che i fiji se possono pure adottà... è vvero ma 'na coppia mica è 'n computer, ce stanno cert'istinti, addeterminate sensibbilità che te fanno vole' 'n fijo tuo, fatto caa robba che cciai dentro de te e dentro l'amore tuo. So' cose che nun se possono spiegà e Robbydikke 'e conosce bbene, pe' questo che m'ha chiesto de parlanne ammé, er mejo de li amichi sua, ché lui se sente troppo coinvolto.

Er probblema daa sterilità de coppia è serio. Ce stà 'r problema tuo, che già o senti, e ce stanno amici, parenti che te continuano a chiede: quanno o fate 'n fijo? 'r tempo passa e cominci a pensà che quarche esamino too devi fà. Lui più che o spermiocoso là, 'o "spermiogramma", 'na sega da sborrà dentro a 'n barattolo, nun cià de che. Essa 'nvece 'na robba compricata pe' vedè l'ovaie si o fanno passà 'r girino o no. E quindi? Se capiti 'n mano ar cattostronzo de' turno nun te passa più, e lo capisci presto. Allora finarmente te convinci che devi da provà co a fecondazione 'n vitro, 'a FIVET. Ecchice ar probblema de' tempi moderni! "Moderni" è un eunfemismio, pecché artri cattostronzi, santerelli de fori e puttanieri de dentro, hanno defecato 'a famosa Legge 40 caa peggiorato teribbilmente 'e percentuali de successo in italia. Come andranno 'e cose a Guido e Antonia voo lascio scoprì...

Certo, ancora lontani sò i tempi che co 'a commedia se faceva denuncia sociale, però ce sa ffà 'sto Paolo Virzì, se capisce che quello è l'intento suo e ce 'mbrocca abbastanza. Te pija 'n'argomento così e te piazza 'n filme che te fa ride, pure un po' piagne, commove, senz'affonnà troppo 'r colpo, nun te sfonna i cojoni pe' falla breve. Eppure nun manca nniente e se se conosce come vanno 'ste cose 'aa fine dici: gajardo Virzì! Te tiene 'n bilico, tra 'l dramma e la commedia ma quanno esci, si nun sei rinconojito der tutto, cor soriso 'n bocca rimani a pensà.

Robbydikke 'o consiglia, e pur'io.
Er Gobbo


8 commenti:

  1. Ce 'mbrocca sì! Se ride e se piagne, cosa si vuole di più?

    RispondiElimina
  2. Per ora ho visto la scena del colloquio col luminare oscurantista, il bigottazzo italiota che non vuol saperne di fecondazione assistita (pure loro però, vanno a parlarne in un postazzo dove ce stanno più pinguine che acari della polvere... :D) e direi che il buon Virzì merita se non altro di essere visto...
    Saluti a Robbydikke!! :-))

    RispondiElimina
  3. Lisa, ce 'mbrocca, semo d'accordo :)

    RispondiElimina
  4. eh Zio, lo so, ma guarda che non è una situazione irrealistica quella, molti legano l'infertilità ad una specie di colpa divina da espiare e rivolgersi a personaggi assurdi come quello non è raro. poi come dice nel film "è il ginecologo del papa", ahah!
    un salutone anche a te

    RispondiElimina
  5. certo Giova', Er Gobbo è sempre gajardo! :)

    RispondiElimina
  6. Davvero bello, capace di far ridere e commuovere e farti uscire dalla sala con una bella sensazione e con tanta empatia nei confronti di questi personaggi irresistibili!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina