venerdì 7 settembre 2007

La sposa in nero

0

1968, François Truffaut..

Piccola perla di Truffat, narra la storia di una sposa rimasta vedova sul sagrato fuori dalla chiesa. Un gruppo di scapoli, per una stupida bravata, le uccide il marito con una fucilata. Rimarranno poi impuniti, impuniti per la legge, ma non per lei che sognava da una vita quel matrimonio e con quell'uomo.

E' un film tutto dedicato alla ostinazione pervicace cui può portare un fortissimo sentimento di vendetta.
La sposa, una bellissima Jeanne Moreau polimorfa, assumerà ogni aspetto e stratagemma per portare a compimento la sua missione verso i 5 scellerati, che ha ben individuato, fino al finale.

Mi ripeto, un film breve quanto intenso e curato. Bellissimo.

0 commenti:

Posta un commento