giovedì 31 marzo 2011

The Omega Man - 1975: Occhi bianchi sul pianeta Terra

24
1971, Boris Sagal.

Il racconto di Richard Matheson "I am a Legend" deve essere stato proprio un colpo di genio se ci han fatto ben 3 film. Questo è il secondo in ordine di tempo e, per quanto mi riguarda, estremamente più affascinante dell'ultimo, uscito di recente proprio col titolo del libro.

mercoledì 30 marzo 2011

Farfallon

18
1974, Riccardo Pazzaglia.

Accreditata la coppia, ma Ciccio Ingrassia non fa molto, qua ad impazzare con un po' tutte le sue migliori qualità è Franco Franchi, il "The Mask" nostrano. Anche nel titolo la parodia del famoso film "Papillon" è esplicita però, un po' come già avvenuto in "Ultimo Tango a Zagarol", il film gode di vita propria e di una bella canzone finale cantata dallo stesso Franchi.

martedì 29 marzo 2011

Jesus Christ Superstar

29
1973, Norman Jewison.

Film musicale per eccellenza, Capolavoro per me, famosissimo anche se forse non per le ultime generazioni. Come per Tommy, lo devo riguardare ogni tanto, tale il mio legame con queste 2 opere che sono anche colpevoli di avermi iniziato all'ascolto del rock. Jesus Christ Superstar in particolare ho perso il conto delle volte che l'ho visto!

lunedì 28 marzo 2011

Quel maledetto treno blindato - The Inglorious Bastards

25
1978, Enzo G. Castellari.

"Bastardi senza gloria" sarebbe dovuto essere il titolo del film, poi cambiato prima dell'uscita italiana. Negli Stati Uniti venne tradotto invece il titolo originale. Il titolo vi ricorda nulla? Ecco, fermatevi al titolo coi paragoni, me racumandi né! Le trame sono diverse tra questo e la famosa tarantinata e, soprattutto, questo di Castellari sì, è un film spaventosamente bello!

domenica 27 marzo 2011

The Fog

29
1980, John Carpenter.

Antonio Bay si prepara a festeggiare la ricorrenza della fondazione della piccola comunità che ci vive. Su di essa, proprio sulla fondazione, pesa però una grave colpa passata: aver fatto affondare una nave carica di lebbrosi per impossessarsi dell'oro che trasportava. Una leggenda vuole che gli spiriti di quegli uomini debbano tornare per vendicarsi e il loro arrivo è preceduto da una strana nebbia.

sabato 26 marzo 2011

Alla rivoluzione sulla due cavalli

14
2001, Maurizio Sciarra.

E' il 25 Aprile 1974. A Parigi 2 studenti condividono un appartamento. Marco (Adriano Giannini) è italiano. Victor (Andoni Garcia) è portoghese, e riceve una telefonata quella mattina, con cui gli comunicano che è esplosa la rivoluzione e la caduta della dittatura di stampo dichiaratamente fascista instaurata da António de Oliveira Salazar. Nel 1974 a capo del Portogallo c'è il generale Marcelo Caetano.

venerdì 25 marzo 2011

Kurozu Zero - Crows Zero (aka: Crows: Episode 0)

14
2007, Takashi Miike.

Ogni tanto, fino ad esaurimento scorte, un Miike passa da queste parti. E sono film che mi piacciono sempre, mai fallito un colpo finora.

giovedì 24 marzo 2011

Diario di una schizofrenica

25
1968, Nelo Risi.

QUALCUNO SALVI QUESTO FILM!
E' un'opera particolare e coraggiosa, capolavoro d'impegno sia cinematografico che scientifico del Cinema Italiano. Vincitore di 2 Nastri d'Argento, 9 International Awards, candidato all'Oscar nel 1969, è introvabile! Le Edizioni Paoline da me più volte contattate hanno interrotto la stampa alle vecchie vhs e non ne hanno più. La produzione di dvd non è mai avvenuta né è prevista. Un delitto non poterne disporre e diffonderlo. Spero che qualcuno possa veramente fare qualcosa, io nel mio piccolo più che gridarne la necessità non posso.

mercoledì 23 marzo 2011

Seul contre tous - I Stand Alone

23
1998, Gaspar Noé.

Primo lungometraggio, del regista che già ho ammirato nel suo ultimo, il mistico/metafisico e psichedelico "Enter the Void". E' il compendio finale di "Carne", un corto precedentemente realizzato.

martedì 22 marzo 2011

Keoma

26
1976, Enzo G. Castellari.

Un luogo abbandonato del far-west, un vento insistente che sbatte tutto e tutti, un cavaliere solitario che arriva in una bruma di polvere. E' atteso soltanto da un'anziana e sinistra donna, che gli parlerà di un paese vicino, soggiogato dalla peste e da un uomo crudele che lo tiranneggia. E' il paese dov'è cresciuto Keoma, meticcio bianco e pellerossa, e dove sta tornando perché deve tornarci. "Il mondo è marcio" risponde alla donna, che rivedremo spesso, ogni volta che la vita di Keoma è a rischio. Inutile dire cosa essa rappresenta.

lunedì 21 marzo 2011

Santa Sangre

19
1989, Alejandro Jodorowsky.

Capita, almeno a me, di vedere un film, capirne ben poco e pensare "che bello però!". O meglio, capisci alcune cose, un senso generale, ma molti dettagli sfuggono. In questo caso le metafore ed allegorie utilizzate sono così particolari che ne ho apprezzato il lato estetico, non sempre il significato. Fortunatamente questo blog Gode del contributo di Napoleone, passo a lui la parola e tutto diventerà chiaro e renderà questo incredibile film ancora più affascinante.

domenica 20 marzo 2011

Ad ovest di Paperino

21
1982, Alessandro Benvenuti.

Opera prima del regista toscano e anche l'ultima di quando, insieme a Francesco Nuti e ad Athina Cenci, formava un gruppo di cabaret dalla comicità surreale e appunto cattiva, "I Giancattivi", che esplosero in un varietà da culto alla fine degli anni 70: "Non Stop".

sabato 19 marzo 2011

The Social Network

51
2010, David Fincher.

La cara amica Laura, che sta scannerizzando letteralmente il blog in cerca dei film che apprezza tappezzandolo di commenti, mi fa spesso notare che pubblico poco su film di recente uscita. Non ha torto, ho altri "piani", però le ho anche detto "parlane te!", e lei non s'è tirata certo indietro. Non solo: l'ho nominata "Contemporaneista" del blog seduta stante: mi ha promesso 1 sua rece al mese sulle ultime uscite, al cinema o per il mercato home.

Cominciamo da questo film che, devo dire, all'inizio non mi attirava per niente, per motivi che poi spiegherò... A lei la parola!

venerdì 18 marzo 2011

Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda

20
1972, Mariano Laurenti.

Festa del Papà oggi? Auguri anzitutto a loro! E pure a me...
Col buon gusto che m'ha reso "celebre", ho pensato che molti dei papà di oggi erano ragazzi nel 1972 e negli anni seguenti compreso chi scrive, quando ci martellavano di commedie di questo tipo ai cinema e poi anche alla tele. Negli anni 80 era un continuo sulle tv private di ubalde, infermiere all'esercito, insegnanti private, badanti giovani ed avvenenti, e via luogocomunando.

giovedì 17 marzo 2011

Orlando

26
1992, Sally Potter.

Tratto dal romanzo omonimo di Virginia Woolf è la fantasiosa biografia del nobile Orlando. Giovane dai tratti femminei il cui invecchiamento organico si ferma già nel 1600 quando è poco più che adolescente. E' l'anno in cui inizia la storia che proseguirà, ancora più a lungo che nel romanzo, fino ai nostri giorni.

mercoledì 16 marzo 2011

Io la conoscevo bene

25
1965, Antonio Pietrangeli.

Dico subito, prima di passare a raccontare la storia, che questo film Capolavoro ha goduto di un grandioso restauro nel 1999 finanziato dalla Associazione Philip Morris Progetto Cinema (a capitale chiaramente privato, si occupa dalla sua fondazione del recupero di grandi film italiani, quindi massima gratitudine), curato da un vate della fotografia mondiale: Giuseppe Rotunno. E' stato un incanto per gli occhi guardarlo, e alla fine ho contato 157 frame salvati! Li avrei messi tutti nella recensione, ogni immagine degna di un poster.

martedì 15 marzo 2011

Hadewijch

35
2009, Bruno Dumont.

Film particolarissimo, calato nella Francia contemporanea ma liberamente ispirato alla vita della poetessa e mistica Hadewijch, vissuta in europa centrale nel 13° sec.

lunedì 14 marzo 2011

Un giorno in pretura

21
1953, Steno.

Bellissimo l'incipit: Questo film è dedicato ai "soliti ignoti", ai ladri di galline e di portafogli alle fermate del tram, ai loro difensori, ai cancellieri, ai litiganti in autobus e agli sfrattati. A tutti coloro che si sono trovati un giorno come personaggi della quotidiana vicenda della piccola giustizia. Gli autori del film ringraziano questi personaggi, che molto spesso senza accorgersene, dalle colonne della piccola cronaca dei giornali, hanno collaborato con loro.

domenica 13 marzo 2011

SLC Punk! - Fuori di cresta

17
1998, James Merendino.

Senza il consiglio dell'amico Nicola - Dr.Nick difficilmente avrei approcciato questo film. Siccome ha una scrittura divertente che apprezzo molto gli ho proposto una recensione, su un film non comunissimo, un minimo "ricercato" come la musica che tratta nel suo blog, e ha scelto questo. A lui la parola:

sabato 12 marzo 2011

L'uomo di paglia

11
1958, Pietro Germi.

A leggere la trama potrebbe sembrare il più scontato dei film, e invece è un capolavoro! Non solo per le splendide regia ed interpretazioni ma, e soprattutto, per il suo grande significato. Rapportato all'anno d'uscita fu un film estremamente coraggioso e controcorrente.

venerdì 11 marzo 2011

The Thin Man - L'uomo ombra

16
1934, W.S. Van Dyke.

Primo film di una famosissima e storica serie di cui nel blog compariranno sicuramente i 2 successivi. La serie, inizialmente non prevista, nacque inevitabilmente dopo il grande successo del capostipite.

giovedì 10 marzo 2011

Il grande silenzio

33
1968, Sergio Corbucci.

Capolavoro del Western, spaghetti o hamburger che sia non ha importanza, questo è Western!, alla massima potenza. Lo dico subito e lo ripeto, perché l'emozione che ha suscitato la visione mi porta a questo: è un Capolavoro!

mercoledì 9 marzo 2011

Balibo

24
2009, Robert Connolly.

La triste vicenda di Timor Est, invasa dall'Indonesia nel 1975, è molto poco nota, non come dovrebbe. Riporto dalla stessa pagina wiki un pezzo essenziale:

"Timor fu colonizzata all'inizio del XVI secolo sia dai portoghesi che dagli olandesi. Dopo un lungo periodo di contesa, Olanda e Portogallo si spartirono formalmente l'isola fra il 1859 e il 1914; ai portoghesi andò la parte orientale, agli olandesi quella occidentale. L'isola fu conquistata dai giapponesi durante la seconda guerra mondiale, e alla fine del conflitto Timor Est ritornò sotto il controllo del Portogallo. Il 28 novembre 1975, durante la rivoluzione dei garofani portoghese, Timor Est dichiarò la propria indipendenza. Nove giorni dopo, l'esercito indonesiano ne prese il controllo; negli anni successivi, i militari indonesiani e le "squadre della morte" anti-indipendentiste fecero strage di civili."

martedì 8 marzo 2011

Day of the Woman (aka: I Spit on Your Grave) - Non violentate Jennifer

27
1978, Meir Zarchi.

Oggi è la festa della donna. Un augurio quindi a tutte le "gentil sesso" che allietano il blog!
Questo luogo però ama i contrappassi anche feroci, quindi ho accolto di buon grado la proposta dell'amico e mentore Napoleone Wilson di questo film per celebrare la giornata, la cui vicenda è decisamente a dispetto del primo titolo originale. Si vede che il regista amava, come noi, questo genere di satira.
Passo subito la parola a Napoleone.

lunedì 7 marzo 2011

Avventura di un dentista

27
1965, Elem Klimov.

Farò una specie di fotoracconto di questo film, commedia divertente, carica di messaggi certamente "sovietici" ma anche di tanti altri molto critici verso il regime stesso, prudentemente e intelligentemente velati.

domenica 6 marzo 2011

Satanik

16
1968, Piero Vivarelli, Eduardo Manzanos Brochero.

Regista è solo Vivarelli ma giusto citare lo spagnolo Brochero che lo ha prodotto e ne ha curato la sceneggiatura, ambientata per buona parte in Spagna, tratta dal famoso fumetto omonimo.

sabato 5 marzo 2011

Programma KOREA FILM FESTIVAL 2011

6


Pubblico ben volentieri in anteprima, su proposta dell'amica Caterina della coordinazione evento che me lo ha fornito, il programma di questo stupendo festival. Tra i vincitori l'anno scorso il bellissimo Mother, tanto per dare un'idea...

Repo Men

24
2010, Miguel Sapochnik.

Lavorare come recuperatore di crediti non è, già oggi, un mestiere proprio alla portata di tutti. Certo non è adatto a persone timide o miti, e parliamo di cose banali, magari andare a riprendere una macchina, una moto, oggetti vari da clienti insolventi.

venerdì 4 marzo 2011

Autostop rosso sangue

32
1976, Pasquale Festa Campanile.

(by Napoleone Wilson)

Walter Mancini (Franco Nero) è un giornalista italiano in compagnia della moglie Eva (Corinne Clery) in vacanza negli Stati Uniti. Walter è un rumoroso scassa minchia e gli piace fottere violentemente la moglie, oltre che adoperarsi a sminuirla costantemente. Fermatisi per la notte in un campeggio, Walter per sbirciare innocentemente con la moglie una giovane coppia, inciampa nella corda che regge una tenda e si rompe un polso.


giovedì 3 marzo 2011

20 Million Miles to Earth - A trenta milioni di chilometri dalla Terra

20
1957, Nathan Juran, Ray Harryhausen.

Il regista è Nathan Juran ma l'ho guardato per ammirare l'opera di uno dei più grandi specialisti di effetti speciali di tutti i tempi, Ray Harryhausen. Come suo primo film presente nel blog ne ho scelto uno ambientato in Italia, in Sicilia e a Roma per la precisione, e ne sono rimasto affascinato in tutti i sensi.

mercoledì 2 marzo 2011

Lion of the desert - Il Leone del deserto

18
1981, Moustapha Akkad.

Regista siriano, produzione libico-americana, set di riprese ad Hollywood, in Italia e in Libia. Cast internazionale d'eccellenza, compresi attori italiani. Kolossal d'impegno notevole anche per comparse, mezzi, ricostruzioni scenografiche: quasi 3 ore di film storico avvincente.
E' la storia di Omar al-Mukhtar (Anthony Quinn), l'eroe libico che per 20 anni ha combattuto gli invasori italiani, colonizzatori dal 1911.

martedì 1 marzo 2011

Nashville

31
1975, Robert Altman.

Se chiedete a qualcuno con un minimo di cognizione geopolitica degli Stati Uniti - Qual'è la località più famosa del Tennessee? - vi risponderà senza indugi - Memphis, la città di Elvis "the pelvis"! - E' comprensibile, con un mito di tale portata. Ma la capitale dello stato è Nashville, con un altro primato: è considerata la patria della musica country.