venerdì 23 aprile 2010

Le dernier combat

6
1982, Luc Besson.

Film d'esordio del noto regista, una curiosa storia non parlata, il film cioè non è muto, si sentono i rumori e soprattutto del gran jazz-rock composto da Eric Serra che ricorda molto per l'uso del basso il mitico Pastorius dei Weather Report, ma non c'è alcun uso della parola, in nessuna forma, come se tutti i personaggi fossero muti.

Il pianeta post guerra nucleare è una landa desolata. Pochi gli uomini sopravvissuti, retrocessi ad uno stadio primordiale e peggio che selvaggio nel cercare di accaparrarsi le poche risorse disponibili...

Ultimamente ne ho visti parecchi di film sul post-atomico e questo francamente è quello che brilla meno in quanto a trama originale, a parte la modalità narrativa. Si vede sicuramente nelle poche scene d'azione vera il chiaro talento di Bresson nelle riprese.

Non cercherei particolari sottintesi significati in questo film, non facciamoci ingannare dall'espediente narrativo che rientra in un discorso puramente estetico.
Per nulla entusiasmante ma si può guardare.

6 commenti:

  1. ahah! oh be'... film comsì comsò, recensione pure di pari livello.
    quando mi capita il film che dico io ti dedico la recensione, te lo meriti :)
    un bacio, willy permettendo...

    RispondiElimina
  2. Will è un amico e Lorenzo non è geloso!:-)
    Se mi dedichi la recensione di un film con Meg Ryan..MI OFFENDO! Hahahahahahaha!

    RispondiElimina
  3. Lorenzo? DNACinema è il tuo boyfriend? questa poi... :)
    Certo che "Harry ti presento Sally" non sarebbe male per te, ahahah!
    2 baci, Lorenzo permettendo...

    RispondiElimina
  4. Hahah nooo..il mio è DNAMerda..mica lo STRONZO in casa ce l'ha solo chi sai te...(Roby..tu amplifichi la mia mia follia hahaha)

    Aaaaaahhhhhhh Sììììììììììì Sììììììììì Cosììììììììììììììììì!

    MeGraceRyan*

    RispondiElimina
  5. ahah! non ci sono più dubbi: questo blog fa godere! :D
    3 baci, Billy Crystal permettendo...

    RispondiElimina