domenica 30 luglio 2006

Eraserhead - La mente che cancella

0

1977, David Lynch.

Un vero incubo questo film. Nel senso che, secondo me, è proprio la rappresentazione di un incubo, altre spiegazioni non riesco a dare a questo film, che più surreale non potrebbe essere.

Il film è composto sostanzialmente da immagini forti, casuali, surreali, di difficile interpretazione. Il plot essenziale e la musica caotica, a tratti un rumore quasi "industriale", lo rendono insopportabile e affascinante nello stesso tempo.

Criptico all'inverosimile, la spiegazione risiede forse nel fatto che è una rappresentazione onirica di paure e inquietudini, perché è quello l'effetto che si prova guardandolo.
Ho avuto la sensazione che fossi io, spettatore, lo scopo del film, nel provocarmi orrore e turbamento, visto che trama, storia non ve n'è minimamente.

(by klausschulze)

0 commenti:

Posta un commento