venerdì 28 luglio 2006

Finalmente domenica!

0

1983, François Truffaut.

Nella provincia di Marsiglia un agente immobiliare (Jean-Louis Trintignant) si ritrova accusato prima dell'omicidio dell'amante della moglie, poi di altri omicidi che appaiono da subito legati al primo. Sospettato numero uno dei delitti, si nasconde per evitare un inevitabile arresto e per tentare da sé d'indagare. Troverà nella sua segretaria (Fanny Ardant) una insospettabile e zelante collaboratrice nelle indagini.

E' l'ultimo film di Truffaut, che colpisce per il bianco e nero vecchio stile, quasi a farlo sembrare un vecchio giallo americano. Forse è stata proprio questa l'intenzione del grande regista, che non ha certo prodotto la sua migliore opera ma sicuramente si deve essere molto divertito.

0 commenti:

Posta un commento