venerdì 21 luglio 2006

Fuori orario

2

1985, Martin Scorsese.

Tutto si svolge in una notte.

Un programmatore di computer si trova, per vicende casuali, nel quartiere Soho a New York, popolato da artisti che appaiono come una sorta di comunità folle. Lui, persona regolarissima fino a poche ore prima, si troverà a vivere situazioni demenziali, drammatiche, esilaranti, in un crescendo di equivoci che si rincorrono tra loro.

Gran bel film, molto particolare.

2 commenti:

  1. il film grottesco per antonomasia. Lo adoro

    RispondiElimina
  2. ciao Alessandro, è un film molto particolare, vero :)

    RispondiElimina