lunedì 3 luglio 2006

L'enigma di Kaspar Hauser

0

1974, Werner Herzog.

La storia di questo ragazzo, assolutamente vera e documentata, affascina tutt'oggi scienziati della mente ed artisti.
La sua vicenda storica

Herzog è un regista che notoriamente non fa sconti sull'animo umano. E' deciso e apparentemente duro. Anche questo film lo si potrebbe scambiare per un documentario, se non fosse che tra il 1828 e il 1833, anni in cui si svolgono gli eventi, ancora non era possibile svolgere riprese.

Kaspar è un enigma in tutto e per tutto. Lo sono anzitutto le sue origini, lo è la sua visione fanciullesca e primitiva della vita, lo sarà persino la sua morte.
Per gli altri uomini confrontarsi con un animo puro come il suo, totalmente scevro da ogni convenzione o pudore, può essere duro. Emblematico per tutto, e ottimamente rappresentato nel film, il suo impossibile avvicinamento con la religione, scene e dialoghi veramente imperdibili.

Un film da vedere e da meditare. Capolavoro.

0 commenti:

Posta un commento