sabato 1 luglio 2006

La signora della porta accanto

0

1981, François Truffaut.

"... Né con te, né senza di te ..."
cito una breve frase del finale del bellissimo film di Truffaut, che descrive al meglio l'amore struggente e impossibile tra Bernard e Matilde, i 2 protagonisti interpretati da 2 splendidi attori, Gérard Depardieu e Fanny Ardant.
Bernard e Matilde sono vicini di casa. Matilde è arrivata da poco in quel paese di campagna vicino a Grenoble col marito sposato da pochi giorni. Ma... Matilde già conosce Bernard, anch'egli sposato e con prole, e la passata passione non tarda a riemergere, incidendo sul futuro equilibrio delle rispettive famiglie.

Accadrà di tutto, in modo malcelato come altrimenti non potrebbe essere in un piccolissimo e quieto paesino, fino al drammatico epilogo.

Truffaut è come sempre elegante e al tempo stesso semplice e di grande godimento. Mette lo spettatore a suo agio, non gli cela misteri, e in tutto l'arco del film semplici metafore, brevi dialoghi, particolari dei piani sequenza permettono sempre di capire la situazione, gli stati d'animo dei protagonisti. C'è una volontà di permettere la visione a chiunque? Vuole forse rendere semplice anche la storia più complessa? E' veramente un regista al di sopra delle parti.


0 commenti:

Posta un commento