giovedì 1 gennaio 2009

Il figlio

5

2002, Jean-Pierre e Luc Dardenne.

La regia di questi fratelli è davvero particolare ed originalissima. Si respira coi protagonisti, la macchina da presa come un angelo custode li segue senza sosta e si corre insieme a loro, si vive.
Questa bellissima tecnica l'avevo già apprezzata in un altro film che proprio non m'era piaciuto, né come trama né come attori. Qui invece ci sono entrambi gli ingredienti, quelli che servono e sono necessari.

Il film è bellissimo. Racconta una storia drammatica enunciandola di rado, facendola emergere dai piccoli gesti quotidiani in particolare del protagonista primario del film, Olivier, che ha perso il figlio, con conseguente crisi familiare, ucciso per un banale crimine. Olivier lavora in un centro di formazione lavoro per ragazzi di famiglie difficili, anche usciti dal riformatorio minorile. Insegna falegnameria.
La sorte porterà nel suo laboratorio, dopo 5 anni di riformatorio appena scontati, entrandoci giovanissimo ad 11 anni, proprio Francis, il ragazzo che ...

Come dicevo, finalmente ho visto un film dei Dardenne con trama e attori come si deve.
Straordinario Olivier Gourmet, giustamente premiato a Cannes.

Un caro ringraziamento a BadGuy che mi sta aiutando ad apprezzare questa coppia di registi.


5 commenti:

  1. Adora adora... peccato che non ci sia ancora molto altro da scoprire. "Rosetta" è il mio preferito, ma anche questo... e appena posso vedrò "L'enfant" e "Le promesse". Non ho molto apprezzato invece "Il matrimonio di Lorna", non pare nemmeno, secondo me, un loro film.
    Per associazione di... nazionalità, e null'altro ti consiglio, se non lo conosci già, "Irina Palm" del belga Sam Garbarski. Un piccolo grande film, commovente, umano, divertente e premiatissimo, dove ho scoperto una straordinaria irriconoscibile Marianne Faithfull nei panni di ottima attrice.

    RispondiElimina
  2. oddio... non leggere la mia recensione di Rosetta allora! :D
    è il primo che ho visto e... forse devo riguardarlo. ma gli altri tutti belli!

    RispondiElimina
  3. e dov'è? fai i giochi di prestigio o io sono rimbambita (può essere)? dei Dardenne io trovo solo queste 2, sarà mai quello di cui parli qui sopra? A dir la verità pensavo fosse Il matrimonio di Lorna, che non mi ha per niente coinvolto. Ma che problema c'è? (-_-)
    (questo non lo fai mai...)

    RispondiElimina
  4. no no, sono rimba io... l'avevo scritta in un forum ma qua non l'ho riportata.
    meglio così! e non la riporto, non mi era piaciuto Rosetta, non mi disse nulla.
    BadGuy invece la pensa esattamente come te e mi fece una ramanzina che non puoi nemmeno immaginare, ahah!

    RispondiElimina
  5. sto iniziando a vedere "L'enfant", poi ti dirò.

    RispondiElimina