mercoledì 29 agosto 2007

L'estate di Kikujiro

2

1999, Takeshi Kitano.

Kikujiro è un omaccio burbero, un poco di buono, sbruffone e prepotente. Masao un bambino che vive con la nonna e non ha chiara la sua situazione familiare: il padre è morto (forse) e la madre vive in un'altra provincia (sempre col forse). Masao, finite le scuole, decide di andare alla ricerca di sua madre con le poche notizie e risorse di cui dispone, e Kikujiro si ritroverà ad accompagnarlo nel viaggio. Siccome il balordo perderà tutti i soldi alle scommesse, l'unica maniera per compiere il viaggio sarà quella di farlo a piedi, con espedienti dei più vari che condurranno la strana accoppiata verso avventure più o meno grandi, drammatiche talvolta e soprattutto dolci e divertenti molte altre.

Un "on the road" poetico e carico di dolcezza infantile, con una regia, interpretazioni e soprattutto colori da cartoon di Miyazaki.
Musiche come sempre bellissime.

Molto carino e d'obbligo per gli ammiratori di Kitano.

2 commenti:

  1. Era questo il link? Si chiamano tutti Takashi qua...comunque...questo l'ho visto...belloooooo...molto toccante...sìsìsì. Ma perchè stì film hanno sempre musiche così belle?

    RispondiElimina
  2. ahah! no no, questo è takEshi kitano, quello che ti avevo messo era invece takAshi miike ;-)
    questo cmq è un film molto carino!

    RispondiElimina