giovedì 23 agosto 2007

Still life

2

2006, Zhang Ke Jia.

Leone d'Oro assegnato più per il tema trattato che per meriti cinematografici, a mio avviso, anche se, devo dire, ci sono alcuni momenti di vero cinema.

2 personaggi e 2 storie parallele, un minatore ed una infermiera, si recano a Fengjie in cerca della moglie e del marito che non vedono da tempo. Sono 2 storie distinte, molto semplici, a solo pretesto di vedere il paese in demolizione per la costruzione della diga. La sensazione, in cui si vede Il Cinema è che ci sia una demolizione della Cina, dei suoi valori, che fatica a resistere nei suoi personaggi.

Ecco ma... di quale diga parliamo?
Della mostruosa Diga delle Tre Gole sul fiume Yangtze. La diga è stata completata a maggio 2006 e la storia si svolge nei mesi immediatamente precedenti, con il livello del bacino che mano a mano sale e sommerge tutto.

Consiglio di leggere qualcosa dal link su riportato, ci sono numerosi da brivido riguardo a questa diga, ormai in essere da oltre un anno. Si legge, tra gli aspetti negativi, che "... Alcuni ipotizzano che la grande massa d'acqua che si accumulerà nella diga a una altezza superiore a quella che avrebbe avuto se la diga non ci fosse stata farà diminuire la velocità di rotazione della terra, seppur di un valore relativamente piccolo."
Il solo fatto di fare un'ipotesi simile è incredibile!

Film che aiuta a mantenere memoria di cosa sia quella diga, ed anche di cosa ha comportato e sta comportando alla popolazione cinese ed alla fauna.

2 commenti: