domenica 19 agosto 2007

Flags of our Fathers

6

2006, Clint Eastwood.

Conoscete la foto in basso?
E' veramente un'immagine simbolo della seconda guerra mondiale.

Sono 6 soldati americani che piantano la bandiera sul monte Suribachi dell'isola di Iwo Jima, in Giappone. 3 di loro morirono poco dopo durante la battaglia, mentre gli altri 3 vennero rimpatriati per poi essere portati a spasso per tutti gli usa come eroi nazionali ad aiutare al massimo la propaganda che serviva a raccogliere fondi per finanziare l'esercito con la vendita di "buoni di guerra".
Il film è la storia vera di quegli eroi, vera fino in fondo, senza alcuna manipolazione, prima pubblicata nel libro omonimo da cui il film trae la sceneggiatura e poi riprodotta con magistrale bravura da Clint Eastwood. Oltre ad essere film storicamente ineccepibile... ma guardatelo che è meglio!

Questo film uscì prima di Lettere da Iwo Jima, appena recensito. Una visione ravvicinata di entrambi i film renda la cosa ancora più affascinante.


6 commenti:

  1. Sapevo che anche qui nessuno proferiva parola...e poi io sono quella di bassa lega vabbè. Bellissima recensione Roby. Pensa che io li ho presi in dvd tutti e due...Clintone al completo a casa siamai. Compresi i Ponti di Madison...:))) Anche in questo film abbiamo la figura del non eroe...!!! Capolavoro perchè comunque lo è realistico e amaro. Chi rende un uomo eroe? Noi.

    RispondiElimina
  2. grazie Laura. erano ancora rece sintetiche, ma il succo c'era.
    "i ponti" mi manca, prima o poi arriverà. è che c'è "una" che mi pungola coi film recenti, per cui ci vorrà un po' di tempo per il vecchiume, ahah!

    RispondiElimina
  3. E certo che il succo c'è. Ti manca i Ponti???? Nuooooooooo...ahahahah, beccato!!!! Va beh....ma quella che ti pungola...lasciala lì a crogiolare...falla spulciare...che si ricorda dei tempi universitari...:)

    RispondiElimina
  4. ah no no, "quella" che mi pungola è tra le più belle amicizie mi siano capitate ultimamente nei blog, merita eccome un po' d'attenzione!
    son fatto così.... :***

    RispondiElimina
  5. ahahah. Dammi retta solo poca. Io ho trovato un blog dove sfogare tutto il cinema che mi ha fatto patire...( patior passione, sopportare e patire...l'ho letto sul libro del Liga)...e comunque...grazie :-)il 23 vado al cinema...e tieniti forte...attaccati bene se no mi volti là...vado al Liga Day al cinema...hihihihi:) Il patior diventa passione...olèèèè.

    RispondiElimina
  6. mi sono tenuto forte... e non mi sono cappottato, ahah! buona visione, scherzo eh...

    RispondiElimina