domenica 12 agosto 2007

Ascensore per il patibolo

0

1957, Louis Malle.

E' il primo film di questo grande regista che devo approfondire.
Volete vedere Jeanne Moreau in tutto il suo splendore? Guardatelo allora.

E' una storia in continua tensione, che si svolge tutta in 24h.
Un ex soldato ora dirigente d'un commerciante d'armi, complice ed amante della moglie dello stesso, uccide il suo datore di lavoro inscenando un suicidio.
Un lavoro perfetto, ma... ci sono imprevisti, tanti imprevisti. E un finale che fa riflettere sulla imponderabilità degli eventi.

Bellissime inquadrature, scene splendidamente ideate in una strana Parigi notturna, alleggerite dal jazz di Miles Davis che si sente in sottofondo.

Poco da dire e tutto da vedere.
Semplicemente un Capolavoro.

0 commenti:

Posta un commento