sabato 18 agosto 2007

Fuoco fatuo

0

1963, Louis Malle.

Film pesantissimo, intimo, per amanti del genere, quasi un monologo ininterrotto del protagonista alle prese col suo male di vivere.

Dopo 4 mesi di cura per disintossicarsi dall'alcol sorge il problema di motivare la propria esistenza. Una vita piena di donne e di bottiglie, scrittore, prima dell'inevitabile epilogo va ad incontrare gli amici a Parigi ed instaurerà con loro una serie di brevi dialoghi, ma il disagio permane fortissimo.

Come detto, un film per palati forti.
A me è piaciuto molto.

0 commenti:

Posta un commento