venerdì 17 agosto 2007

Prima della pioggia

2

1994, Milcho Manchevski.

Conoscevo da tempo la bellissima colonna sonora di questo film, uno degli album più belli di musica etnica della mia piccola collezione. Album che consiglio, perché contiene brani che nel film appaiono solo citati.

Il regista macedone ambienta proprio in Macedonia questa storia, divisa in 3 parti con uno strano andamento circolare nel quale la 3° parte si chiuderà all'inizio della prima. Bellissimi ritratti di personaggi ed ambienti, sul triste momento della guerra nella ex-jugoslavia, in un'area dove lo scontro etnico è tra macedoni-slavi e macedoni-albanesi, laddove essi convivevano pacificamente e dove invece ora, senza una ragione reale se non riflessa dalla guerra in corso in Serbia, c'è odio reciproco al punto da dividere in 2 un paesino contadino, i suoi abitanti e i loro sentimenti.

Leone d'oro nel 1994, film semplicemente stupendo.

2 commenti:

  1. Stavo cercando il posto giusto per segnalarti questi due film, sempre che tu non li conosca già.
    Il primo è No man's land di Tanovic (premiato a Cannes, Oscar e Golden Globe come miglior film straniero), il secondo Savior di Antonijevic, con la Kinski. Non sono esattamente film di guerra, ma film di dolore e di rabbia, che ti stremano e svuotano, e ti ritrovi alla fine con il cuore che ti scoppia e le tempie che pulsano. Almeno a me è successo così.
    Da queste parti la guerra civile della ex Jugoslavia l'abbiamo vissuta molto da vicino, prima, durante e dopo.

    RispondiElimina
  2. No man's land l'ho visto, molto bello sì.
    Non conoscevo Savior, prendo nota, anche perché con quella descrizione-esperienza che ne hai fatto...
    grazie :)

    RispondiElimina