mercoledì 20 gennaio 2010

L'amore il pomeriggio

2


1972, Eric Rohmer.

Comincio dall'ultimo dei sei film dei "racconti morali" di Rohmer la mia piccola rassegna sul grande regista morto pochi giorni fa.

Inizio con delle strane sensazioni di noia, film lento, 'sto tizio che si racconta. Un libero professionista, bella moglie giovane, già papà. Un rapporto di coppia reciprocamente libero e fedele.
Poi cresce, la storia si dipana proprio come in un romanzo.

Lui non rinuncia ad "ammirare" il gentil sesso, a farsene affascinare, un impulso spontaneo che lo porta sempre a rimeditare il suo rapporto familiare senza mai metterlo in discussione. Ma tutto è rituale, voglia di mettersi in discussione in un gioco che già sai non avrà seguito, non cerchi l'occasione.

Poi ad un certo punto compare Lei...
Una vecchia fiamma, vita più libertina, senza eccessi particolari ma più fantasiosa. Bella, affascina Lui. Nasce un'amicizia, che dura a lungo, Lui s'interessa alle vicende di Lei che ha voglia di "borghesia" eppure non vuole legarsi a nessuno definitivamente.

Può durare a lungo un'amicizia tra un uomo ed una donna? Sempre in bilico dall'avere, Lui con Lei, un rapporto sessuale, sempre combattuto Lui non dai suoi doveri coniugali ma dall'amore che prova per la moglie, si arriverà ad un punto di non-ritorno, a dover decidere...

Il finale è drammaticamente emozionante! Come pochi ne ho visti in film di questa fattura.
Perché parliamo davvero di un film, o meglio di un romanzo morale, in piena regola, che con un'astuzia raffinata ridiscute gli istituti della famiglia monogama e dei suoi obblighi. Lo si può "leggere" come portatore di messaggio diretto ma quel finale... va oltre! Sì, pare il solo dei "morali" con scene di nudo, può far pensare ad un regista pudico, ma non è così. Rohmer mette a nudo i personaggi, con grande classe.

Un film davvero bello. Imperdibile. Ne dovrò vedere parecchi di Rohmer.

2 commenti:

  1. Nemmeno un commento???? Film davvero bello, anch'io ne dovrò vedere parecchi di Rohmer, ho appeno cominciato e non voglio fermarmi.

    RispondiElimina
  2. ciao Over, grazie per aver rotto il ghiaccio :)

    RispondiElimina