domenica 3 gennaio 2010

Stand by me - Ricordo di un'estate

3

1986, Rob Reiner.

4 amici ragazzini d'estate vivono un'avventura insieme. Un loro coetaneo è morto ed hanno sentito anche dove si trova il corpo, altri ragazzi più grandi di loro l'hanno visto nei boschi. Decidono di andarlo a cercare, è una sfida.

Un viaggio avventura in cui si scopriranno le vite dei singoli ragazzi, molto diverse tra loro ma tutte accomunate dal fatto che il loro futuro sembra già scritto nella piccola comunità dove vivono. C'è anche un grande bisogno d'affermazione personale, che nelle loro famiglie non trovano, e quando si troveranno davanti al cadavere arriveranno anche "i grandi", sarà il momento finale della sfida, la prova.

Romanzo di formazione, ci verrà narrato da Cris, il ragazzo che dei 4 diventò poi scrittore, il destino da adulti dei 4.

L'omonima canzone di John Lennon inizia e chiude un film dolce e asciutto.
Le interpretazioni dei 4 ragazzini sono davvero da encomio.

Da vedere.

3 commenti:

  1. La tua recensione è breve ma dice tutto di questo film. La canzone è il filo conduttore...e comunque i quattro ragazzetti sono bravissimi. E leggi questa...
    * come se Dio ti avesse dato qualcosa. Tutte quelle storie che ti vengono in mente... Dio ha detto: "questa è roba tua, cerca di non sprecarla." Ma i ragazzini sprecano tutto, se non c'è qualcuno che li tiene d'occhio. E se i tuoi vecchi sono troppo incasinati per farlo, dovrei farlo io, forse! *

    RispondiElimina
  2. fantastica citiazione, sei un breviario vivente Laura... grazie! :)

    RispondiElimina
  3. John Lennon ...? Ben E. King...Un grandissimo. "Spanish Harlem", su tutte, certo, dopo questa.

    RispondiElimina