martedì 8 dicembre 2009

Crimen perfecto

3

2004, Alex de la Iglesia.

Rafael è bello, elegante, brillante, una macchina della vendita, un eletto, le commesse del reparto che dirige nel supermercato non gli resistono. Nessuna gli resiste, nemmeno quelle che non si sognano di competere con le gnocche da urlo che lo trastullano nelle sue "sedute notturne" all'interno del grande magazzino. Ma Lourdes, lei sola, non perde le speranze e non si perde un solo passo che fa, così lo vedrà uccidere un suo rivale in carriera. Un'uccisione non voluta, ma vallo a spiegare! Bisogna liberarsi del cadavere, e ci penserà Lourdes ma... a che prezzo? Amore esclusivo per il povero Rafael. Se non gli piace se la deve far piacere, Lourdes è spietata, asfissiante e furba.

Inizia la caduta all'inferno. Lourdes fa ciò che vuole con l'eletto ormai suo succube, con lui e anche al lavoro. E' la fine. La sposerà perfino.
Fino a quando il livello di sopportazione arriverà al culmine, allora Rafael studierà un piano davvero diabolico...

Originalissimo film "alla Iglesias" direi. Come in La Comunidad visto di recente, anche qua abbiamo dei criminali-per-caso, anche qua una commedia brillante, grottesca e divertente, anzi divertentissima.

Tutto da godere. Bravissimo Iglesia, lavora sui personaggi in modo unico!

3 commenti:

  1. In queste settimane lo stanno proponendo un pò dappertutto nei canali del digitale terrestre. Lei ha una faccia che vale già tutto il film...

    Il Torneo degli Oscar è arrivato al 1993:
    http://iltorneodeglioscar.blogspot.com/2009/12/le-nomination-del-1993.html

    RispondiElimina
  2. e io lo cerco volentieri, deve essere spassosissima come commedia hahaha XD

    RispondiElimina
  3. Arwen, c'è da schiantare qua! ma ancora di più qua: 800 Balas

    RispondiElimina